ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie B, il Carpi non si ferma più: 3-0 al Bologna
Serie B, il Carpi non si ferma più: 3-0 al Bologna

Serie B, il Carpi non si ferma più: 3-0 al Bologna

Il Carpi non scherza più. Se prima si poteva pensare a qualche miracolo, il responso del big match della 34esima giornata di ieri sera ha sfatato tutti i dubbi: la banda Castori è definitivamente pronta per il gran salto in Serie A.

I biancorossi vincono il derby della Via Aemilia contro il più blasonato Bologna ma soprattutto convincono alla grande: il 3-0 finale non lascia adito a recriminazioni o ulteriori bilanci. La squadra di Diego Lopez dura la prima mezz’ora di gara, poi si scioglie sotto i colpi dei due idoli di casa, Pasciuti e Di Gaudio.

Il primo segna al 37’ correggendo in rete un sinistro di Letizia – tra i migliori in campo: una bella soddisfazione, per colui che è l’unico reduce di quella squadra che ha scalato tutte le categorie (ri)partendo dai Dilettanti e approdando in B l’anno scorso.

Il secondo marca al 57’ il suo quinto centro stagionale: un destro a giro, alla Del Piero, che bacia il palo e fa esplodere il Cabassi. La rete significa una cosa ben precisa: il Carpi dice bye bye a tutta la concorrenza, e il gol finale di Lollo sa di colpo di grazia.

Una sentenza stesa su tutte le inseguitrici: il Bologna ora è a -12, la terza addirittura a -15. Difficilissimo pensare che una squadra così in forma, come quella di Castori, possa sciupare un patrimonio di punti così corposo nelle 8 giornate rimanenti.

Certo, nel calcio può succedere di tutto, ma questo Carpi dei miracoli ha fatto capire di tenerci sul serio, alla promozione. Cosa dalla quale il Bologna è da ieri un po’ più lontano: tanti gli errori sottoporta, complice anche un Gabriel autentica saracinesca su tutte le conclusioni rossoblù, e nemmeno l’ingresso di Mancosu e Improta e l’approdo temporaneo al 4-2-4 ha sortito effetti.

Alla prossima contro il Brescia non ci sarà neppure Laribi, espulso ieri: un’altra tegola per Diego Lopez, chiamato a centrare almeno il secondo posto. Il primo sembra appannaggio del Carpi dei miracoli di Castori.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*