ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Parigi-Roubaix 2015: percorso e orari tv
Parigi-Roubaix 2015: percorso e orari tv

Parigi-Roubaix 2015: percorso e orari tv

È la Classica per eccellenza, la prova che ogni corridore sogna di aggiudicarsi, quella che ti fa entrare dritto nella storia e nella leggenda dello sport: è la Parigi-Roubaix o, se preferite, l’Inferno del Nord, in programma domenica 12 aprile.

Ideata nel 1896 da Theodore Vienne e Maurice Perez, due filatori di Roubaix, che vollero creare un percorso che attraversasse stradine di campagna con pavimentazione in pavé in grave deterioramento, con la polvere – o il fango – che contribuisce a rendere infernali le ore passate in sella, questa corsa, oggi organizzata dall’Aso, è considerata la Regina delle Classiche.

ORARI TV. I palinsesti televisivi riserveranno una grande copertura alla Parigi-Roubaix. Rai Sport 1 (tv, sat e web) comincerà la diretta a partire dalle ore 13.00, per poi passare la linea a Rai 3 dalle 15. Eurosport (sky, premium ed Eurosport Player) sarà live fin dalle 12.45.

PERCORSO. Neppure un’asperità lungo i 253.5 chilometri da percorrere da Compiegne – Clairoix a Roubaix, ma la strada da affrontare si presenta altamente selettiva. E’ il pavé scosceso, imprevedibile, maledetto a caratterizzare l’Inferno del Nord: ventisette settori (oltre 50 chilometri totali) sulle mitiche strade, a cominciare dal km 98.5, con i 2.2 km del Troisvilles to Inchy.

Momento topico della corsa sarà la foresta di Arenberg, tratto a cinque stelle di difficoltà previsto dopo 158 chilometri: lì la gara si spaccherà in due e molti saranno già costretti a rinunciare alle proprie ambizioni. Altro punto nevralgico sarà il Mons en Pavele, tre chilometri a cinque stelle, posto ai meno cinquanta dal traguardo. L’ultimo settore con maggior coefficiente di difficoltà sarà il Carrefour de l’Arbre, tratto numero quattro, che a diciannove chilometri all’arrivo potrebbe costituire l’ideale trampolino di lancio per chi vorrà puntare al successo.

Da quel punto altri tre tratti più semplici che condurranno i corridori nello storico velodromo di Roubaix, laddove sono state scritte pagine memorabili della storia di questo sport.

Di seguito l’elenco di tutti i settori da attraversare, nonché i profili planimetrico ed altimetrico.

27. Troisvilles (km 98,5 – 2200 m) +++
26. Viesly (km 105 – 1800 m) +++
25. Quievy (km 108 – 3700 m) ++++
24. Saint-Python (km 112,5 – 1500 m) ++
23. Vertain (km 120,5 – 2300 m) +++
22. Verchain-Maugré (km 130 – 1600 m) +++
21. Quérénaing – Maing (km 133,5 – 2500 m) +++
20. Monchaux-sur-Ecaillon (km 136,5 – 1600 m) +++
19. Haveluy (km 149,5 – 2500 m) ++++
18. Trouée d’Arenberg (km 158 – 2400 m) +++++
17. Wallers – Hélesmes, dit « Pont Gibus » (km 164 – 1600 m) +++
16. Hornaing (km 170,5 – 3700 m) ++++
15. Warlaing – Brillon (km 178 – 2400 m) +++
14. Tilloy – Sars-et-Rosières (km 181,5 – 2400 m) ++++
13. Beuvry-la-Forêt – Orchies (km 188 – 1400m) +++
12. Orchies (km 193 – 1700 m) +++
11. Auchy-lez-Orchies – Bersée (km 199 – 2700 m) ++++
10. Mons-en-Pévèle (km 204,5 – 3000 m) +++++
9. Mérignies – Avelin (km 210,5 – 700 m) ++
8. Pont-Thibaut (km 214 – 1400 m) +++
7. Templeuve – Moulin de Vertain (km 220 – 500 m) ++
6. Cysoing – Bourghelles (km 226,5 – 1300 m) +++
Bourghelles – Wannehain (km 229 – 1100 m) +++
5. Camphin-en-Pévèle (km 233,5 – 1800 m) ++++
4. Le Carrefour de l’Arbre (km 236,5 – 2100 m) +++++
3. Gruson (km 238,5 – 1100 m) ++
2. Hem (km 245,5 – 1400 m) ++
1. Roubaix (km 252 – 300 m) +


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*