ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Psg, trionfo in Coppa di Lega. Ma è maxi stop Ibra
Psg, trionfo in Coppa di Lega. Ma è maxi stop Ibra

Psg, trionfo in Coppa di Lega. Ma è maxi stop Ibra

Il Psg fa sul serio. La squadra di Blanc conquista il secondo trofeo stagionale e, dopo la Supercoppa di Francia, solleva anche la Coppa di Lega: Bastia schiantato 4-0, con le doppiette del tremendo duo Ibrahimovic-Cavani, che si dividono precisamente la scena tra primo e secondo tempo. È il secondo trionfo nella competizione, dopo quello ottenuto nel ’95 sempre sul Bastia.

Una superiorità devastante, quella messa in campo dai parigini. Dopo l’iniziale arrembaggio còrso, le stelle del Psg mietono la prima marcatura della serata: abbattuto da Squillaci, Lavezzi si procura rigore ed espulsione dell’avversario; penalty di Ibra che marca il gol numero 103 con la maglia rossoblù.

Con gli isolani in inferiorità numerica, il Psg non può che infierire: e così ci pensa di nuovo lo svedese, al 41’ stoppa al limite e scarica un destro preciso all’angolino. Portiere battuto e 2-0 prima dell’intervallo.

La ripresa è poco più che una sgambata in vista della Champions per gli uomini di Blanc: mercoledì al Parco dei Principi arriva il Barcellona stellare di Messi Suarez e Neymar e conviene risparmiare energie. I ritmi si abbassano e, quasi per inerzia, arrivano gli altri due gol. A segnarli è Edinson Cavani, che segna prima su cross di Aurier e poi su filtrante al bacio di Ibrahimovic.

Il Psg cala il poker, conquista il trofeo e si prepara così con entusiasmo alla sfida Champions di mercoledì. Ma c’è un però: sui parigini infatti si abbatte la stangata Ibra. La cosa era già nell’aria, e ieri è arrivata l’ufficialità: il giudice sportivo ha squalificato Zlatan Ibrahimovic per 4 giornate in Francia per le frasi pronunciate il 15 marzo scorso dopo Bordeaux-Psg (finita 3-2).

Dopo la lite con l’arbitro e soprattutto quel «Francia paese di m… non si merita il Psg» lo svedese dovrà scontare la lunga squalifica: salterà ben 4 turni di Ligue 1 e starà fuori dunque fino al 9 maggio. Un grosso handicap, per la squadra di Blanc, che dovrà fare a meno dell’alfiere più importante: uno che ora è a -5 dal capocannoniere record del Psg, Pauleta. Fino a maggio, almeno in Francia, Ibra non potrà segnare.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*