ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Al via il Masters 1000 Monte-Carlo. Bene Fognini al debutto
Al via il Masters 1000 Monte-Carlo. Bene Fognini al debutto

Al via il Masters 1000 Monte-Carlo. Bene Fognini al debutto

Con il Masters 1000 Monte-Carlo, tutto pronto per il debutto della grande stagione sulla terra rossa. Lasciato alle spalle il cemento australiano e statunitense, con il dominio del numero uno Novak Djokovic, che ha portato a casa Australian Open, Indian Wells e Miami, siamo pronti ora a tuffarci nella vecchia Europa per i tornei sulla vecchia superficie: si comincia dai 1000 Montecarlo, Madrid e Roma e si conclude col secondo Slam stagionale, il Roland Garros.

Nel principato di Monaco presenti tutti i big – bye per loro al primo turno – da Novak Djokovic al rientrante Roger Federer, per arrivare a Rafael Nadal, finalmente sul suo terreno prediletto. Dei primi dieci del ranking, assenti solo Andy Murray, convolato a nozze lo scorso sabato, ed il giapponese Kei Nishikori.

Quest’oggi il torneo il Monte-Carlo Rolex Masters ha già visto gli incontri del primo turno e, ad entrare subito in scena, anche atleti italiani. Bene il debutto di Fabio Fognini, che si è sbarazzato con fin troppa facilità del polacco Jerzy Janowicz col punteggio di 63 61. Meno di un’ora è durata la partita del ligure, che ora attende il vincente del match tra Fernando Verdasco e Grigor Dimitrov.

Fognini è stato il secondo azzurro a scendere in campo dopo che Simone Bolelli aveva inaugurato con sconfitta il debutto azzurro: a mettere ko il 29enne di Budrio è stato il dominicano Victor Estrella Burgos, alla sua prima vittoria in un main draw in un Masters 1000.

Domani sarà la volta di Andreas Seppi, che affronterà lo spagnolo Tommy Robredo: negli scontri diretti, l’iberico conduce per 6-3 sull’altoatesino. In gara nel doppio la nostra coppia numero uno, Simone Bolelli/Fabio Fognini, che al primo turno se la vedranno contro i colombiani Juan Sebastian Cabal/Robert Farah.

Tra gli altri risultati, spicca il tracollo del lettone Ernest Gulbis (61 60 per mano dell’austriaco Haider Maurer),  mente ok per Alexander Dolgopolov, John Isner e David Goffin.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*