ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Europa League > Napoli stratosferico, ora tutto è possibile

Napoli stratosferico, ora tutto è possibile

Un calcio italiano di nuovo in orbita continentale grazie alla stratosferica vittoria del Napoli a Wolfsburg che ha praticamente ipotecato il passaggio alle semifinali di Europa League. Non vogliamo dimenticare anche il pareggio della Fiorentina con un gol di Babacar al 91′ a Kiev contro la Dinamo. Una grande notte per il calcio italiano.

Torniamo però all’impresa del Napoli che dal ritiro di Castelvolturno ha tirato fuori tutta la sua classe, la rabbia e un gioco spumeggiante che sembrava essere andato perso nel corso degli ultimi tempi.

In realtà il Napoli non aveva giocato malissimo nelle ultime uscite, come ad esempio a Roma e contro la Lazio in Coppa Italia, ma i risultati non arrivavano, anche per singoli episodi e tanta sfortuna. La brillante vittoria in Germania può cambiare però il volto a una stagione che dopo l’eliminazione di coppa e la sconfitta di Roma contro i giallorossi sembrava ormai diventata cupa.

Tutto può cambiare. Dopo la vittoria in Supercoppa contro la Juve, il Napoli di Rafa Benitez piano piano si è dissolto e fino a un paio di settimane fa l’avventura del tecnico spagnolo era ormai per molti giunta al capolinea, con un nuovo allenatore già pronto e in rampa di lancio, Sinisa Mihajlovic.

Tutto è cambiato con i gol di Higuain e la doppietta di Hamsik (oltre alla quarta rete di Gabbiadini), aprendo le porte alle semifinali di Europa League ed in caso di vittoria della Coppa (perché no, il Napoli visto ieri a Wolfsburg può davvero tutto), gli garantirebbe anche la qualificazione in Champions League.
Europa League, qualificazione in Champions League, Supercoppa. Mancherebbe solo la scudetto ma sarebbe davvero chiedere troppo.

Tutto  è possibile, come l’avventura di Rafa Benitez che possa ancora continuare in azzurro.

Sognare non costa nulla ma con il pass delle semifinali in tasca, il Napoli, quello visto ieri a Wolfsburg, può davvero fare qualcosa di straordinario.


Loading...

About Alessandro Mancuso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*