ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie B, 36a giornata con Bologna-Spezia e il derby umbro
Serie B, 36a giornata con Bologna-Spezia e il derby umbro

Serie B, 36a giornata con Bologna-Spezia e il derby umbro

Dopo l’antipasto di ieri sera, col Vicenza che ha espugnato 0-1 il campo del Cittadella, la 36esima giornata di Serie B spalmata in 4 giorni prosegue oggi con diverse partite. Domani alle 15 i primi due posticipi Latina-Catania e Livorno-Frosinone. Quindi il monday night a tutta salvezza Entella-Pro Vercelli.

Il clou di oggi è sicuramente Bologna-Spezia. Di fronte le squadre che rispettivamente aprono e chiudono il pacchetto di club impegnati nella corsa ai playoff, ma entrambe non se la passano granché bene: appena una vittoria nelle ultime 5 per i rossoblù di Diego Lopez, che dovrà fare a meno di Laribi e Oikomonou; un punto nelle ultime 3 per i bianconeri di Bjelica, senza Milos.

Il Carpi capolista invece, sempre più primo dopo ben 4 vittorie di fila, ospita il Brescia costretto a far punti al più presto se vuole sperare almeno nei playout. Diverse defezioni per Castori: indisponibili Dossena, Loi, Suagher, Pasini e Lollo; Calori invece non avrà Benali, 6 gol finora in campionato.

Allo Scida sfida dalle opposte speranze tra Crotone-Lanciano: i padroni di casa sono in un buon momento, con due vittorie e tre pareggi nelle ultime cinque gare, e sperano di tirarsi via definitivamente dalla lotta per non retrocedere. I frentani invece hanno racimolato appena un punto in due gare, e arrivano in Calabria senza Grossi, Turchi e Fioretti per rialzare la testa in chiave playoff.

All’Adriatico c’è Pescara-Modena. Dopo un periodo particolarmente brillante, gli abruzzesi sono in calo, visti i due punti nelle ultime 4 gare, e arrivano all’appuntamento senza Pesoli, grillo, Bruno, Melchiorri e Salamon. Dall’altra parte gli emiliani hanno ritrovato la vittoria nello scorso turno, 2-0 all’Entella, che mancava addirittura dal 7 marzo. Tra i gialloblù mancherà Nizzetto.

Ecco l’altro derby di giornata: è quello umbro tra Ternana-Perugia. Al Liberati si affrontano due squadre rilanciatesi nelle ultime giornate: i rossoverdi hanno fatto 7 punti nelle ultime 3 e vogliono uscire dalla zona calda della classifica; i grifoni vengono da quattro vittorie e un pari e credono fermamente nella possibilità playoff. Dopo il 2-2 dell’andata lo spettacolo si è garantito: sperando che non si sconfini nella violenza gratuita.

Si continua con Trapani-Bari. I granata sono reduci dalla prima sconfitta dell’era Cosmi, il 4-1 rimediato nel derby di Catania, e faranno a meno di Ciaramitaro, Vidanov, Nadarevic e Caldara. Il Bari di Nicola ha fatto appena un punto nelle ultime due, vista la sconfitta a Terni e il pari in extremis col Crotone. L’anno scorso al Provinciale finì addirittura 4-3 per i galletti, oggi senza Donati e Rinaudo.

Sfida ad alta tensione tra Varese e Avellino: di fronte i varesotti fanalini di coda, con un punto nelle ultime cinque gare; dall’altra parte gli irpini hanno vinto una sola volta nelle ultime 5. Mancheranno tra i padroni di casa Borghese, Neto Pereria, Culina, Rossi, Kurtisi e Rea; il solo Schiavon nell’Avellino.

Domani come detto Latina-Catania e Frosinone-Livorno. Lunedì Entella-Pro Vercelli.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*