ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Premier: il Chelsea è un Hazard, Utd ko. Arsenal vola in FA Cup
Premier: il Chelsea è un Hazard, Utd ko. Arsenal vola in FA Cup

Premier: il Chelsea è un Hazard, Utd ko. Arsenal vola in FA Cup

Quando i punti valgono doppio, anzi triplo… Il Chelsea batte a domicilio il Manchester United 1-0 con una partita di formidabile compattezza e si avvicina ancor di più al titolo inglese.

E sì che la squadra di Mourinho era in riserva di energie da almeno un mese: i Blues giocano invece con una maggiore determinazione rispetto ai Devils e ora hanno a disposizione sei gare (compreso il recupero col Leicester) per fare i 9 punti necessari al titolo.

Lunga la lista degli indisponibili da una parte e dall’altra: fuori Costa e Remy per il Chelsea, put Blind, Jones, Evans, Carrick e Rojo sul versante United che in avanti schiera a sorpresa Falcao. I ragazzi di Van Gaal sono più presenti sottoporta e sfiorano più volte il gol. Ma a passare sono i Blues: l’azione parte da Terry, giocata in verticale del duo Fabregas-Oscar e palla ad Hazard che punta De Gea e lo fulmina con un tunnel.

Nella ripresa lo stesso belga coglie il palo su affondo dello stoico Drogba, poi la girandola di sostituzioni non sortisce effetti considerevoli: Di Maria mette in costante apprensione Ivanovic, Falcao al 77’ coglie l’incrocio, ma il Chelsea se la cava e vince anche stavolta.

Dietro, il Southampton di Rambo Koeman rallenta con decisione nella corsa all’Europa. I Saints si fanno rimontare 2-1 dallo Stoke City, dopo essere andati in vantaggio con Schneiderlin: nella ripresa il sorpasso è firmato da Diouf e Charlie Adam.

Quinto risultato utile consecutivo per l’Everton che, nonostante il rigore sbagliato da Barkley, piega 1-0 il Burnley: gol di Mirallas. Frena bruscamente invece il Crystal Palace che si fa sorprendere in casa 0-2 dal WBA, a segno Morrison e Gardner.

Dietro il Leicester continua a cullare le sue residue speranze salvezza: Cambiasso e soci battono 2-0 lo Swansea con gol di Ulloa e King. È la terza vittoria di fila, e ora l’ultimo posto è appannaggio di Burnley e QPR.

Oltre alla Premier League però il sabato britannico proponeva anche la Coppa d’Inghilterra. E la prima finalista dell’edizione 2014-15 sarà l’Arsenal: a Wembley i Gunners battono 2-1 il Reading (squadra di Championship, la seconda divisione inglese) dopo i supplementari.

Decisiva la doppietta di Alexis Sanchez (22 gol per il cileno nella sua prima stagione inglese), mentre il momentaneo pareggio dei Royals era arrivato per merito di McCleary, il cui gol viene assegnato con l’aiuto della Goal-Line Technology. Colossale papera del portiere australiano Federici (consolato dal tecnico Clarke a fine match) in occasione del gol-partita del cileno.

Oggi, sempre a Wembley, c’è Aston Villa-Liverpool: chi vince raggiungerà la squadra di Wenger nell’ultimo atto della Coppa d’Inghilterra, in programma il 30 maggio.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*