ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie B 37a giornata: Catania-Ternana 2-0, Bari-Bologna 1-1
Serie B 37a giornata: Catania-Ternana 2-0, Bari-Bologna 1-1

Serie B 37a giornata: Catania-Ternana 2-0, Bari-Bologna 1-1

Si sono disputati oggi i due anticipi della 37esima giornata di Serie B. Nel match delle 19, il Catania di Marcolin ha centrato l’incredibile quinta vittoria di fila: 2-0 a domicilio sulla Ternana. La partita delle 21 tra Bari e Bologna è terminata 1-1.

Fondamentale vittoria dei rossoazzurri etnei, che continuano il filotto di vittorie consecutive arrivando a quota cinque: a cadere stavolta sotto i colpi del Catania è la Ternana di Tesser, che pure prima della partita aveva gli stessi punti dei padroni di casa: 44.

Con i tre punti, gli uomini di Marcolin abbandonano la parte destra della classifica e si lanciano addirittura in chiave playoff: l’ultimo posto utile, l’ottavo ora occupato dallo Spezia, è distante appena 4 lunghezze. Una cosa del tutto impensabile, appena qualche settimana fa, dopo una stagione letteralmente disgraziata per la squadra del patron Pulvirenti.

La partita, abbastanza equilibrata nel primo tempo, viene squarciata con la zampata di Maniero – ora capocannoniere della cadetteria con 18 marcature, di cui 6 con la maglia catanese – al 46’ su cross di Rosina.

Nella ripresa il Catania tenta ripetutamente di raddoppiare, e ci riesce al 77’ con Castro, appena entrato e imbeccato meravigliosamente da un assist di trenta metri di Calaiò, versione rifinitore.

I tifosi ora sognano l’accesso ai playoff. Marcolin però predica prudenza: per ora l’obiettivo è arrivare a quota 50 punti per dirsi definitivamente fuori dalla lotta salvezza. Lunedì a Bologna però ci sarà un match chiave: lì il Catania capirà se la grande delusione potrà trasformarsi in sogni di Serie A, oppure rimanere relegata a una stagione infernale.

Un pari, due gol a testa e quattro rossi invece nell’anticipo serale tra Bari e Bologna: al San Nicola finisce 1-1 una partita a tratti nervosissima e spigolosa da ambo le parti.

I galletti si allontanano dai playoff, davanti al pubblico che aveva riempito l’impianto barese. E pure i rossoblù di Lopez ora rischiano: il terzo pareggio consecutivo mette a repentaglio il loro già fragile secondo posto.

E dire che gli emiliani erano pure passati in vantaggio al 12’ su incornata del difensore Masina. Ma al 35’ c’è l’episodio che cambia il match: Maietta si becca il rosso diretto dall’arbitro Maresca per un fallo di reazione in area su Contini: rigore che Caputo trasforma con freddezza.

All’intervallo si fa cacciare pure Diego Lopez, per reiterate proteste nei confronti del direttore di gara. Nella ripresa le due squadre provano a cercare la vittoria, ma il Bari riequilibra la parità numerica visto che Minala rimedia due gialli in pochi minuti e finisce fuori per espulsione.

Non succede altro fino al recupero, quando Buchel si prende il terzo rosso della serata in campo, anche lui per doppia ammonizione. Segno dei nervi tesi in casa Bologna, che vanno subito sopiti: lunedì arriva il Catania, stavolta è vietato sbagliare.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*