ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Torino – Juventus : dopo 20 anni i Granata vincono il derby
Torino – Juventus : dopo 20 anni i Granata vincono il derby

Torino – Juventus : dopo 20 anni i Granata vincono il derby

Questa mattina Torino si è svegliata sotto un colore diverso, il bianco e il nero che stanno dominando da ormai molto tempo sono sbiaditi (almeno per un giorno) e hanno lasciato spazio ai colori dell’altra sponda della città, ai colori dei Granata. E bene sì, ieri nell’attesissimo derby tra Torino e Juventus, gli uomini di Mister Ventura si sono imposti più che meritatamente per 2-1. Alcuni hanno parlato di una brutta Juventus che non ha mai giocato ai suoi livelli, ma c’è da sottolineare una strepitosa prestazione del Torino che sin dalle prime battute di gioco ha preso in mano le redini della gara, tenendo testa alla prima della classe.

Che il Torino fosse una squadra bene organizzata e ottimamente disposta tatticamente è cosa nota, ma ieri pomeriggio la dimostrazione di forza e di attaccamento alla maglia degli uomini di Ventura ha  prevalso su ogni cosa.

La gara inizia e il Torino da subito prova a premere, cercando spazi per bucare la difesa avversaria. El Kaddouri, Darmian, Gazzi mantengono il possesso palla, imponendo il loro gioco e creando non pochi problemi alla formazione bianconera. Nonostante ciò, la prima occasione da gol è della Juventus con Matri che al 12′sbaglia un gol fatto e successivamente al 17′ si lascia anticipare da Glik.

Il Torino mantiene bene il campo e fa circolare la palla ma, proprio nel suo momento migliore ( come spesso accade nel calcio) la Juventus passa in vantaggio grazie alla bellissima punizione dai venti metri dell’insormontabile Pirlo. Padelli non può nulla se non osservare la sfera che con una traiettoria perfetta si infila sotto la traversa. Al 35′ Torino – Juventus : 0-1.

Gli uomini di Ventura accusano il colpo, sembra la solita gara già vista nella quale una Juventus non brillantissima riesce a passare in vantaggio cinicamente grazie alla prodezza di uno dei suoi campioni. Al 44′ però il Torino viene premiato : Darmian riceve un passaggio nell’area avversaria e nonostante il suo stop non sia dei migliori, Bonucci e Ogbonna non intervengono prontamente e il difensore Granata spedisce la palla in rete battendo Buffon. Squadre negli spogliatoi sul risultato di 1-1.

Nel secondo tempo la gara cambia tono e la Juventus prende in mano le redini del gioco a discapito del Torino che sta fermo ad aspettare.   Al 52′ ci prova nuovamente Pirlo su punizione, questa volta da 30  metri : Padelli nuovamente battuto ma questa volta a dire di no a Pirlo è il palo.

I Granata capiscono che è il momento di svegliarsi e a rendersi protagonista è di nuovo Darmian che si veste da assist-man e serve un ottima palla all’ex di turno Quagliarella che senza pietà batte il suo vecchio compagno di squadra Buffon e sigla la rete del vantaggio. I tifosi del Torino sono in delirio. Allegri prova a riequilibrare la gara e manda in campo Tevez, tenuto a riposo in vista dell’importante impegno in Champions League contro il Real Madrid.

La gara diventa un susseguirsi di azioni da gol da una parte e dall’altra. Palo di Matri, due bellissime parate di Padelli su Pepe e Sturaro, gol annullato per fuorigioco a Martinez e salvataggio di Ogbonna con Buffon battuto. La gara finisce, il Torino batte la Juventus per 2-1 e torna a vincere il derby dopo lunghi 20 anni. Alla Juventus la sconfitta brucia, un derby perso fa male a tutti ma ad ogni modo i bianconeri sono comunque consapevoli che il discorso scudetto è ormai chiuso.

Loading...

About Angelo Corrente

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*