ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Giro d’Italia 2015, gli appuntamenti targati Rai ed Eurosport
Giro d’Italia 2015, gli appuntamenti targati Rai ed Eurosport

Giro d’Italia 2015, gli appuntamenti targati Rai ed Eurosport

Sarà un Giro d’Italia 2015 di grande fascino per i telespettatori. La Rai, infatti, host broadcaster ufficiale, metterà in campo mezzi tecnologici all’avanguardia ed un’equipe organizzata e competente per portare nelle case degli appassionati le immagini della Corsa Rosa, che sarà seguita in 171 Paesi al mondo.

Tanti gli appuntamenti quotidiani previsti, dislocati tra Rai Sport 1, Rai 3 e Rai HD, con differite anche su Rai Sport 2. Ogni giornata comincerà con Giro mattina, condotto dal villaggio di partenza da Tommaso Mecarozzi e Luca Di Bella, con la partecipazione di Marino Bartoletti e Gigi Sgarbozza, oltre che di numerosi ospiti che cambieranno di volta in volta. Appuntamenti fissi su Rai 3 dal lunedì al giovedì dalle 12.25 alle 12.45, il sabato dalle 11.40 alle 12, la domenica dalle 11.45 alle 12; su Rai Sport 1, invece, l’orario cambierà in base alla partenza della tappa.

Alle 14, dalla sede di arrivo di tappa, sarà il momento di Anteprima Giro, a cura di Alessandra De Stefano, lo storico Beppe Conti e l’ex ciclista Stefano Garzelli, con le anticipazioni dalla frazione in corso di svolgimento e curiosità ed analisi della corsa. Si lascerà spazio, poi, a Giro in diretta, affidato al commento della coppia formata Francesco Pancani e Silvio Martinello, prima di tornare di nuovo allo studio per l’ormai celebre Processo alla Tappa. Andrea De Luca e Massimiliano Lelli, che racconteranno il Giro dalle moto, saranno i conduttori di TGiro, in onda alle 20.00 su Rai Sport 1 per rivivere le emozioni della giornata appena conclusa. Giro Notte, infine, previsto per la seconda serata sempre sul primo canale tematico, trasmetterà una sintesi di giornata, oltre che anticipazioni su ciò che aspetterà i corridori il giorno successivo. Le tappe di alta montagna avranno copertura live integrale.

Ma l’impegno della Rai non si esaurisce qui. Confermato, infatti, Viaggio nell’Italia del Giro, il programma di Edoardo Camurri per Rai Cultura che dal 7 al 30 maggio alle 19 su Rai Storia ed in replica alle 23.30 su Rai Sport 1, ci farà tuffare nel passato delle città toccate dalla Corsa Rosa. E poi, ancora, dirette HD, per vivere ogni secondo le emozioni della gara in alta definizione, collegamenti radio tra ammiraglie e corridori, microcamere montate sulle bici.

“Credo che per la Rai sia un’occasione di mostrare l’Italia ma anche di mostrare se stessa. Ci presentiamo al Giro con grandi novità ed una tecnologia che non è seconda a nessuno al mondo in questo campo”, è il commento del direttore di Rai Sport Carlo Paris. “Per noi della Rai lo sport è tutto uguale, ma il ciclismo ha quel qualcosa in più che unisce tutti perché c’è la forza del racconto che poche altre discipline hanno“, sottolinea invece Antonio Marano, vice direttore generale della Rai.

Ma chi sceglierà di seguire il Giro d’Italia su Eurosport non rimarrà deluso. Il più importante canale sportivo paneuropeo, infatti, garantirà una copertura di tutto rispetto. Ogni tappa sarà raccontata live a partire dalle 14.30 – dalle 13 per le frazioni più attese – ed ogni giornata sarà aperta e chiusa dalla nuova rubrica Giro Extra, condotta dall’ex ciclista Juan Antonio Flecha. Eurosport/2 è visibile ai canali 210/211 della piattaforma Sky, ai numeri 384/385 di mediaset premium e in streaming su eurosport player.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*