ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Fair play finanziario: multe e rose ridotte per Roma e Inter
Fair play finanziario: multe e rose ridotte per Roma e Inter

Fair play finanziario: multe e rose ridotte per Roma e Inter

Multe pesanti e rose ridotte per Roma e Inter. Si tratta delle principali condizioni che giallorossi e nerazzurri dovranno rispettare a seguito una serie di accordi raggiunti con la commissione della Uefa, a seguito della indagini sul Fair Play finanziario. Andiamo a scoprire tutte le condizioni che i due club italiani saranno tenute a rispettare.

Incominciamo dalla Roma che nella prossima stagione potrà iscrivere nelle competizioni Uefa soltanto 22 giocatori invece di 25 e dovrà pagare una multa di 6 milioni di euro (di cui 4 milioni però sospesi). I soldi saranno detratti da quanto guadagnato a seguito della partecipazione della squadra capitolina alle coppe. ‘L’accordo si è reso necessario a causa di una storica deviazione dal requisito del pareggio di bilancio imposto dalla Uefa, derivante da perdite economiche accumulate in passato nonché da una difficile situazione finanziaria del club antecedente all’acquisizione da parte dell’attuale proprietà’: è quanto si legge in un comunicato ufficiale del club giallorosso.

L’accordo per la Roma è relativo al periodo che va dal 2015 al 2018, con i vertici della società che si impegnano a raggiungere il pareggio di bilancio e non oltrepassare un deficit complessivo di 30 milioni di euro per le stagioni 2015 e 2016.

Per quanto riguarda l’Inter, la multa è molto più “salata”, pari a venti milioni di euro (14 milioni di euro sospesi). Entro il 2019 il club nerazzurro deve arrivare al pareggio di bilancio.  L’amministratore delegato nerazzurro Michael Bolingbroke  ha sottolineato che negli ultimi mesi la società ha lavorato alacremente e sempre in contatto con l’Organo di Controllo Finanziario della Uefa per raggiungere questo accordo.

Il presidente Erick Thohir e la Società hanno fatto sapere che saranno in grado di assicurare a Roberto Mancini una squadra dall’elevato tasso tecnico nella prossima stagione. Ridotta la rosa di giocatori a disposizione per l’Inter nelle future competizioni europee, pari a  21 alla prossima partecipazione e  22 nella successiva.


About Alessandro Mancuso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*