ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Real Madrid, rimonta sfortunata col Valencia, la Liga scappa e Kroos va k.o.
Real Madrid, rimonta sfortunata col Valencia, la Liga scappa e Kroos va k.o.

Real Madrid, rimonta sfortunata col Valencia, la Liga scappa e Kroos va k.o.

Il Real Madrid si è complicato la vita. Sono bastate due partite, in Champions con la Juve e ieri nella Liga col Valencia: ora sarà dura vincere qualcosa.

Se prima era tutto, ora è quasi niente. Perlomeno nella Liga, dove dopo il 2-2 di ieri col Valencia i Blancos possono praticamente dire addio ai sogni di rimonta sul Barcellona, che grazie alla vittoria sulla Real Sociedad si è portato a +4 (2-0, Neymar e Pedro i marcatori).

Nell’amaro pomeriggio del Bernabeu, il Real Madrid ottiene sì un’eroica rimonta dallo 0-2 degli ospiti, andati sul doppio vantaggio con Paco Alcacer al 19’ e Javi Fuego al 26’, ma deve maledire la sfortuna di tutti i 90’.

Prima dei due gol valenciani, infatti, il Real colpisce due legni, prima un incrocio con Bale poi con la traversa con Ronaldo. Poi la doccia fredda portata dai Taronges cala sull’incredulo pubblico del Bernabeu.

A rendere ancora più sfigata la giornata è l’infortunio di Toni Kroos, costretto a uscire per un dolore alla coscia sinistra poco prima del gol di Javi Fuego. Il malanno del tedesco inguaia alla grande Carletto Ancelotti in vista della sfida di ritorno contro la Juventus.Real-Valencia

Poco dopo, altro legno, il terzo della giornata, colpito dal Chicharito Hernandez. E, come se non bastasse, c’è pure l’errore dal dischetto di CR7, che si fa parare il rigore da Diego Alves per un fallo di Gayà su Bale.

Nella ripresa il Real Madrid le prova tutte: accorcia le distanze al 56’ con Pepe, ma trova contro di lui un Diego Alves in autentica giornata di grazia, che salva tutto il salvabile su Ronaldo e Hernandez, e capitola solo all’85’, sul bellissimo tiro a giro di Isco che impatta il risultato.

Le merengues provano a vincerla fino alla fine, ma il successo svanisce. Ora, per dare un senso a questa stagione, il Madrid deve fare l’impresa in Champions contro la Juve. Sarà bene però che i bianconeri non si fidino: il Real ora è una bestia ferita, e mercoledì si gioca il tutto per tutto, o la gloria o il fango.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*