ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Napoli: squalificato Benitez, multato Higuain

Napoli: squalificato Benitez, multato Higuain

In attesa di giocare giovedì sera a Kiev (1-1 al San Paolo) contro il Dnipro e provare a conquistare  la finale di Europa League, il Giudice Sportivo Tosel ha usato il “pugno duro” dopo i fatti di Parma.

Comminata infatti un’ammenda di 10mila euro a Gonzalo Higuain per quanto pronunciato a Mirante al termine della partita mentre è stato squalificato per una giornata il tecnico degli azzurri, Rafa Benitez , per la seguente frase: “questo è il calcio italiano di m….”.

Per Rafa Benitez si tratta della prima squalifica in carriera. Lunedì sera nel match al San Paolo contro il Cesena ci sarà dunque Fabio Pecchia in panchina. La società ha comunque annunciato ricorso e lo presenterà domani.

Nel frattempo si sta preparando la trasferta in Ucraina e Rafa Benitez  vuole dai suoi una prestazione super dopo i veleni del Tardini. Lo spagnolo chiede un approccio alla partita ottimale per riuscire a scardinare la difesa avversaria e soprattutto non lasciarsi intimorire da una cornice di pubblico che si preannuncia quella delle grandi occasioni.

Il Dnipro ha già reso noto che lo stadio Olimpico di Kiev registrerà il tutto esaurito con circa 70mila spettatori presenti sugli spalti.

Rafa Benitez rispetto al 2 a 2 con il Parma, confermerà certamente Andujar, Albiol e Hamsik. In difesa spazio a Maggio e Ghoulam sugli esterni e Britos centrale in coppia con lo spagnolo. In mezzo al campo troveranno posto David Lopez e uno tra Jorginho e Inler. In avanti Callejon e Insigne con il già citato Hamsik. In attacco nessun dubbio, gioca Gonzalo Higuain che punta a segnare e diventare capocannoniere di questa edizione di Europa League. Ecco la probabile formazione del Napoli in campo giovedì sera a Kiev, match valido in qualità di semifinale di ritorno di Europa League:

Napoli: Andujar, Maggio, Britos, Albiol, Ghoulam; Inler, Lopez, Callejon, Hamsik, Insigne, Higuain.


Loading...

About Alessandro Mancuso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*