ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > ESCLUSIVA. Ferrari e Modolo (Lampre-Merida): “Oggi salvare la gamba”
ESCLUSIVA. Ferrari e Modolo (Lampre-Merida): “Oggi salvare la gamba”

ESCLUSIVA. Ferrari e Modolo (Lampre-Merida): “Oggi salvare la gamba”

Due successi all’attivo – firmati Jan Polanc in cima all’Abetone e Diego Ulissi ventiquattr’ore fa sul traguardo di Fiuggi – in soli sette giorni di corsa. E’ questo il ricco bottino della Lampre-Merida in questa prima settimana di Giro d’Italia 2015.

Chi, tra le file del team blu-verde-fucsia è in cerca di successo è la coppia di velocisti formata da Roberto Ferrari e Sacha Modolo. Dopo alcuni piazzamenti ottenuti nelle prime giornate e una vittoria sfuggita di mano anche per episodi sfortunati (si pensi solo alla prima frazione in linea, con il trevigiano costretto a rialzarsi allo sprint a causa una manovra dubbia di un avversario, quando sembrava messo ottimamente), i due sprinter puntano quest’oggi a “salvare la gamba” in vista delle prossime occasioni riservate alle ruote veloci.

“Oggi il nostro obiettivo è di fare gruppetto e procedere ad andatura normale per salvare la gamba – sostengono i due ai microfoni di Mondiali.net alla partenza della Fiuggi-Campitello Matese – Magari ci sarà l’occasione per lavorare i primi chilometri a favore dei capitani Jan Polanc e Przemysław Niemiec, poi si penserà a non prendere freddo e a procedere regolarmente.

Finora è stato il trevigiano il deputato a disputare le due volate di gruppo svoltesi in questo Giro, ma il bresciano appare tranquillo: “Per ora penso a lavorare per la squadra. Se poi dovesse arrivare l’occasione per me, cercherò di farmi trovare pronto”.

Se non c’è due senza tre, siamo certi che l’unica formazione WorldTour italiana proverà anche nei prossimi giorni a tenere alta la bandiera tricolore, magari proprio con i due sprinter.

A cura di Andrea Fragasso e Alessandro Liburdi


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*