ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Roland Garros, day 1: ok Federer. Buon debutto per Pennetta e Giorgi
Roland Garros, day 1: ok Federer. Buon debutto per Pennetta e Giorgi

Roland Garros, day 1: ok Federer. Buon debutto per Pennetta e Giorgi

Si è ufficialmente alzato il sipario sul Roland Garros 2015, secondo Slam della stagione di scena sui campi in terra rossa di Parigi.

Subito al debutto uno dei big più attesi, Roger Federer, che non ha avuto problemi a battere il colombiano Alejandro Falla (63 63 64 il punteggio) e ad accedere al secondo turno. Inconveniente nel finale del match: con lo svizzero in procinto di abbandonare il campo, si è avvicinato un giovane tifoso chiedendo un selfie col suo beniamino. La sicurezza ha esitato molto ad intervenire, difatti il campione di Basilea ha esternato tutte le sue perplessità in conferenza stampa.

Ok anche il suo connazionale Stan Wawrinka, che ha estromesso dal torneo il turco Marsel Ilhan col punteggio di 63 62 63. Molto bene il giapponese Kei Nishikori (63 75 61 al francese Paul mathieu) e l’idolo di casa Jo Wilfried Tsonga (61 62 62 allo svedese Christian Lindell), mentre è atteso per domani il debutto di altri due big, Andy Murray contro Facundo Arguello e Tomas Berdych contro Yoshihito Nishioka.

Sempre domani sarà la volta di tre dei sei azzurri che sono in tabellone. Fabio Fognini, numero 1 azzurro e testa di serie #28, affronterà in un’inedita sfida il giapponese Tatsuma Ito; Simone Bolelli, che spera di poter eguagliare il terzo turno ottenuto nel 2008, se la vedrà con il belga Steve Darcis, mentre Luca Vanni, proveniente dalle qualificazioni, avrà di fronte Bernard Tomic, #27 del main draw. Martedì il debutto di Andreas Seppi, Paolo  Lorenzi e dell’altro qualificato Andrea Arnaboldi.

Buono il debutto per due delle sei italiane che già quest’oggi hanno calcato il grande palcoscenico di Parigi. Camila Giorgi e Flavia Pennetta sono riuscite ad ottenere il pass per il secondo turno, battendo rispettivamente la tedesca Tatjana Maria per 75 63 e la polacca Magda Linette per 63 57 61. Unico brivido, il passaggio a vuoto della brindisina, che ha consegnato un set all’avversaria prima di prendere in mano le redini della partita. Domani sarà la volta di Roberta Vinci e Sara Errani, martedì toccherà invece alla veterana Francesca Schiavone e a Karin Knapp, recente vincitrice a Norinberga proprio sulla Vinci, che però avrà l’ostacolo più insidioso, la danese Caroline Wozniacki.

Tra le big scese giù in campo, tutto ok per la romena Simona Halep, #3, che ha battuto per 75 63 Elena Rodina, e per la ex numero uno Ana Ivanovic (46 62 60 alla Schvedova).


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*