ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Derby Lazio-Roma 1-2: giallorossi blindano il 2° posto, ma quanti veleni
Derby Lazio-Roma 1-2: giallorossi blindano il 2° posto, ma quanti veleni

Derby Lazio-Roma 1-2: giallorossi blindano il 2° posto, ma quanti veleni

Era il derby “europeo”: Lazio-Roma metteva di fronte la terza e la seconda del campionato, obiettivo Champions diretta. Vincono i romanisti, ma quante polemiche!

Alla fine godono i romanisti, con De Rossi che alza il dito medio in modo non proprio elegante e Totti sotto la Sud con la maglia “game over”.

Ed ecco quindi il solito codazzo di polemiche: il battibecco in sala stampa nel postpartita fra il tecnico francese e l’omologo laziale Stefano Pioli la dice lunga su quanto questo Lazio-Roma contasse nell’economia di un’intera stagione.

L’1-2 finale, con i marcatori sorprendenti (Iturbe, Djordjevic e Yanga-Mbiwa), alla fine ha premiato i giallorossi che hanno blindato il loro preziosissimo secondo posto proprio nella stracittadina più importante, dopo un girone di ritorno a dir poco tribolato e pieno di svarioni e (mezzi) passi falsi.

Clamorosi soprattutto i protagonisti del derby di marca romanista: migliore in campo è stato proprio quel Juan Manuel Iturbe denigrato e bistrattato per i 35 milioni spesi la scorsa estate e tornato per una volta grande nella partita più importante. Troppo tardi per capire se sarà un vero rilancio, ma certo sarà un’iniezione di fiducia in vista del prossimo anno.

Note di merito anche per Victor Ibarbo, arrivato quasi in sordina a Roma e con un infortunio a frenarlo, che ha azzeccato l’imbucata vincente per il compagno, e per Mapou Yanga-Mbiwa, che si è riscattato dopo una stagione senza troppe sicurezze scrivendo per sempre il suo nome nella gloriosa storia del derby capitolino.

La Lazio mastica amaro, dopo aver perso in 5 giorni due partite (compreso il derby, anche la finale di Coppa Italia) che potevano dare un significato ben diverso a quest’annata. Onore comunque ai biancocelesti, che a detta di tanti hanno mostrato insieme alla Juventus il calcio forse migliore in Serie A.

Ora gli uomini di Pioli si giocheranno tutto negli ultimi, infuocatissimi 90’ del San Paolo col Napoli: i campani, con una vittoria, agguanterebbero i laziali al terzo posto e li scavalcherebbero clamorosamente proprio grazie allo scontro diretto.

A Formello Pioli preparerà la spedizione sotto il Vesuvio per giocarsi il tutto per tutto: anche un pari può bastare, ma la Lazio farà di tutto per lavare via l’onta di un derby disgraziato.

Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*