ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Roland Garros, day 3: avanti Schiavone e Arnaboldi, cede Seppi
Roland Garros, day 3: avanti Schiavone e Arnaboldi, cede Seppi

Roland Garros, day 3: avanti Schiavone e Arnaboldi, cede Seppi

Il vecchio e il nuovo del tennis italiano avanzano brillantemente al secondo turno del Roland Garros 2015, secondo Grand Slam della stagione di scena sui campi in terra rossa di Parigi. La veterana Francesca Schiavone ed il debuttante ai grandi livelli Andrea Arnaboldi staccano infatti il pass per il turno successivo, mentre lascia già il torneo Andreas Seppi.

Partiamo da Francesca Schiavone, che ama questo torneo che l’ha resa grande nel 2010 e, pur con l’età che avanza, trova la grinta per farsi valere. Non è stato affatto una passeggiata il debutto della milanese, che ha impiegato oltre due ore per piegare le resistenze della cinese Qiang Wang, ma lo spirito da lottatrice che contraddistingue la giocatrice azzurra ha prevalso ancora una volta, specie nel terzo e decisivo set, in cui era sotto per 3 a 1. Sua prossima avversaria la russa Svetlana Kuznetsova, altra veterana del circuito, contro la quale ha dato vita in passato a match indimenticabili.

Pronostico confermato, purtroppo, per Karin Knapp, che ha dovuto arrendersi a Caroline Wozniacki, numero 5 del seeding per 63 60. L’altoatesina ha probabilmente anche pagato la stanchezza di una dura settimana precedente, che l’ha vista però chiudere trionfalmente con la conquista del titolo a Norinberga.

Uno su tre tra gli uomini. A compiere l’impresa è stato Andrea Arnaboldi che, proveniente dalle qualificazioni, è riuscito ad estromettere dal torneo il # 83 del ranking, l’australiano James Duckworth: 46 67 (5) 76 (4) 76 (2) 60 dopo quattro ore e 10 minuti. per provare a migliorare quello che già è il suo miglior risultato nel circuito maggiore, al prossimo turno troverà il campione degli ultimi US Open, Marin Cilic. Sconfitta, invece, per Andreas Seppi, al rientro dopo l’infortunio che l’ha costretto anche a rinunciare al Masters 1000 di Roma: John Isner si è imposto in un’ora e tre quarti col punteggio di 75 62 63.

Passiamo a vedere come si sono comportati i big. Nessun problema per Novak Djokovic e Rafael Nadal: il serbo ha piegato per 62 75 62 il finlandese Nieminem, mentre lo spagnolo ha sconfitto per 63 63 64 il francese Halys. Fuori, per mano di Nicolas Almagro, il talentuoso DAlexander Dolgopolov (63 26 64 76 il punteggio) e già fuori soprattutto il bulgaro Grigor Dimitrov, nettamente sconfitto dallo statunitense Beck per 76 62 63. Avanti Richard Gasquet (63 64 60 a Gigounon) e David Ferrer (61 63 61 a Lacko).

In campo femminile, invece, ok la numero uno Serena Williams, che ha avuto la meglio della Hlavackova per 62 63. Ha vinto, pur cedendo un set, Petra Kvitova (64 36 64 alla Erakovic), mentre ha già abbandonato Parigi Jelena Jankovic (63 64 per mano della Karantantcheva).


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*