ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A > Benitez addio Napoli, Mihajlovic e Spalletti in pole
Benitez addio Napoli, Mihajlovic e Spalletti in pole

Benitez addio Napoli, Mihajlovic e Spalletti in pole

Un addio da buoni amici. Aurelio De Laurentiis e Rafa Benitez si salutano nel corso di una affollata conferenza stampa. Un saluto al Napoli e alla città di Napoli senza parlare della prossima avventura del tecnico al Real Madrid.

Rafa Benitez è stato subito chiaro: “Il mio ciclo è arrivato alla fine e spero di chiudere in bellezza regalando a questa piazza la Champions League. Poi andrò via e voglio ringraziare i tifosi, la città e naturalmente il Napoli per la grande opportunità“.

I motivi del suo addio sono principalmente due. Il primo riguarda la famiglia. Il tecnico ha rivelato che ha provato a convincere sua moglie a trasferirsi in Italia, ma non c’è stato niente da fare.

Il secondo, la necessità di avere nuovi stimoli, dopo aver vinto due trofei a Napoli. Naturalmente al Real Madrid avrà la grande occasione di lottare per il top assoluto. In ogni caso il tecnico sottolinea che per adesso è concentrato soltanto sull’obiettivo di vincere contro la Lazio.

De Laurentiis ha anche ufficializzato l’addio del direttore sportivo, Riccardo Bigon. Per quanto riguarda il successore in panchina, De Laurentiis non ha dato alcuna conferma sui tanti nomi che si fanno in queste ore, a partire da Sinisa Mihajlovic che guida un folto gruppetto che comprende anche Spalletti, Emery, Prandelli, Di Matteo e Montella.

Il presidente del Napoli ha soltanto annunciato che deciderà in tempi brevi, prediligendo un tecnico che avrà le sue stesse idee calcistiche, come è avvenuto ai suoi tempi con Benitez.

Bloccato, dunque, anche il mercato, in attesa delle indicazioni del nuovo tecnico, anche se la Champions rappresenta una ghiotta occasione per salvare la stagione. Il numero uno azzurro si dice comunque soddisfatto della gestione Benitez, sottolineando che il Napoli è stata l’unica squadra italiana a vincere qualcosa oltre al club bianconero negli ultimi due anni. Ora però tutti concentrati sul big match contro la Lazio che può rappresentare il trampolino per un nuovo inizio. È quello che si augurano tutti i tifosi.

Loading...

About Alessandro Mancuso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*