ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Giro del Lussemburgo, tappa e maglia per Gerdemann
Giro del Lussemburgo, tappa e maglia per Gerdemann

Giro del Lussemburgo, tappa e maglia per Gerdemann

Torna alla vittoria Linus Gerdemann. Il corridore tedesco in forza alla Cult Energy, che vanta un passato piuttosto importante con vittorie di ottimo livello, ma che non centrava un successo dal Tour dell’Azerbaijan dello scorso anno, si è aggiudicato la seconda tappa del Giro del Lussemburgo 2015, corsa a tappe classificata 2.HC, conquistando anche la maglia di leader della classifica generale.

E’ una gran bella azione, quella di cui si rende protagonista il trentatreenne teutonico ex Milram e RadioShack, che sferra il colpo decisivo a venti chilometri alla conclusione in compagnia dell’olandese Marc de Maar (Team Roompot Oranje Peloton), poi costretto ad accontentarsi del secondo posto. I due hanno concretizzato la loro azione, a discapito dei fuggitivi della prima ora – Fabio Duarte (Colombia-Coldeportes), Johnny Hoogerland (Roompot Oranje Peloton), Stijn Steels (Topsport Vlaanderen-Baloise) e Loïc Pestiaux (Wallonie-Bruxelles) – che invece hanno visto sfumare il loro tentativo.

Il gruppo, incapace di andare a riprendere i battistrada, è giunto poi a poco più di 40″, anticipato dal belga Jelle Wallays (TopSport-Vlaanderen) e regolato dall’italiano Kristian Sbaragli (MTN Qhubeka).

La classifica generale vede ora in testa Gerdemann davanti alla coppia del Team Roompot formata da De Maar, a 8″, e Duyn, a 41″. Primo italiano in classifica è Sbaragli, a 1.01″, mentre perde posizioni Enrico Gasparotto (Wanty-Groupe Gobert), ora diciassettesimo a 1’44”.

Domani la terza frazione in linea dello Skoda Tour of Luxembourg, che porterà i corridori da Eschweiler a Diekirch, dopo 161.30 km percorsi. Probabile un nuovo arrivo in volata nonostante il continuo frastagliamento del tracciato, quindi occhio agli italiani Kristian Sbaragli (MTN Qhubeka) ed Alessandro Bazzana (Unitedhealthcare), che potrebbero dire la loro come il francese Bryan Coqard (Europcar), pur sottolineando che il favorito numero uno rimane Andre Greipel (Lotto Soudal), che ha già ottenuto il successo nella prima frazione in linea.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*