ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Nazionale, Conte nei guai: out Verratti, Barzagli e Zaza
Nazionale, Conte nei guai: out Verratti, Barzagli e Zaza

Nazionale, Conte nei guai: out Verratti, Barzagli e Zaza

Nazionale incerottata in ogni reparto. In vista della decisiva sfida di venerdì contro la Croazia per Euro 2016, Conte perde per infortunio Verratti, Barzagli e Zaza.

Nelle fasi conclusive dell’allenamento pomeridiano di oggi, si è fermato Marco Verratti: per il centrocampista del Psg un problema apparentemente serio al polpaccio. Le prime indiscrezioni parlano di un possibile stiramento: domattina ci saranno sul pescarese gli accertamenti del caso.

Intanto tornano a casa Andrea Barzagli e Simone Zaza: i due hanno lasciato il ritiro azzurro di Coverciano perché non in perfette condizioni fisiche. L’annuncio è arrivato direttamente dal professor Enrico Castellacci, responsabile sanitario della Nazionale, dopo gli accertamenti effettuati nella mattinata odierna.

Il centrale della Juve, reduce tra l’altro dalla finale di Champions, torna a casa dopo una stagione tribolata, caratterizzata da un lungo stop per infortunio. L’attaccante del Sassuolo non si è invece ripreso dai problemi che già lo avevano colpito la scorsa settimana durante lo stage voluto dal ct.

Entrambi i calciatori salteranno dunque i match con la Croazia, venerdì a Spalato, e con il Portogallo, amichevole del 16 giugno a Ginevra. Al posto del difensore bianconero Antonio Conte ha convocato il suo collega omologo del Sassuolo Francesco Acerbi.

Stamane ha svolto lavoro differenziato Claudio Marchisio, altro reduce dalla finale Champions dello scorso sabato. Si sono invece aggregati al resto del gruppo Roberto Soriano e Manolo Gabbiadini, che erano spesso rimasti a riposo nel corso dello stage.

Antonio Conte deve ora serrare le fila, in vista dell’importante sfida di Spalato. «Stiamo lavorando per fare una grande gara – ha dichiarato il Commissario Tecnico azzurro – loro sono molto forti e l’hanno dimostrato a San Siro, ma noi dobbiamo conquistare la qualificazione all’Europeo».

«Stiamo lavorando su un sistema di gioco diverso, va cucito l’abito più adatto ai miei giocatori. Il 3-5-2 è un buon modulo, ma dovremo avere delle alternative valide per il futuro» – ha sentenziato Conte.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*