ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Giro del Delfinato, brillano Rui Costa (tappa) e Nibali (maglia)
Giro del Delfinato, brillano Rui Costa (tappa) e Nibali (maglia)

Giro del Delfinato, brillano Rui Costa (tappa) e Nibali (maglia)

Grandi colpi di scena nella sesta tappa del Giro del Delfinato 2015. Ad imporsi nella Saint-Bonnet-en-Champsaur – Villard-de-Lans/Côte 2000, di 183,0 km, è Alberto Rui Costa, abile a battere in uno sprint a due, al termine di una dura lotta sulle salite, Vincenzo Nibali, che diventa il nuovo leader della corsa.

Tappa avvincente sin dalle prime fasi, con un’andatura forsennata e la pioggia battente che hanno reso impervio il cammino dei corridori. Dopo numerosi tentativi di fuga andati a vuoto, la miccia si accende sul Col de la Croix-Haute, dove è Tony Martin (Etixx-QuickStep) a provare a scattare, senza però avere buoni risultati. In discesa, però, allunga il campione italiano Vincenzo Nibali (Astana) che, reduce dalla non brillante giornata di ieri, prova a rifarsi.

Il siciliano prosegue in solitaria fino al Col de Grimone, lungo la cui discesa viene raggiunto da Martin, Tony Gallopin (Lotto Soudal), Alberto Rui Costa (Lampre-Merida) e Alejandro Valverde (Movistar). Dietro, a già oltre un minuto di ritardo, il gruppetto della maglia gialla Tejay Van Garderen (Bmc), di Chris Froome (Team Sky) e Romain Bardet (Ag2R La Mondiale).

Sulla salita finale è ancora lo Squalo a scattare, riuscendo a fare il vuoto e avendo la vittoria praticamente in pugno, fin quando il rientro di Rui Costa pone fine ai suoi sogni di successo. Al portoghese la vittoria di tappa, dunque, ma a Nibali la bella consolazione di vestire la maglia gialla di leader della classifica generale al termine di una giornata che lo ha visto indiscusso protagonista. Terzo giunge Valverde a 38″ davanti a Gallopin, mentre arriva a 2’12” un affaticato Froome.

Ordine d’arrivo 6^ tappa: 1 Rui Alberto FARIA DA COSTA POR LAM 29 4:29:23 2 Vincenzo NIBALI ITA AST 31 +5 3 Alejandro VALVERDE BELMONTE ESP MOV 35 +38 4 Tony GALLOPIN FRA LTS 27 +39 5 Simon YATES GBR OGE 23 +1:24 6 Daniel MARTIN IRL TCG 29 +1:46 7 John GADRET FRA MOV 36 +1:48 8 Tiesj BENOOT BEL LTS 21 +1:59 9 Christopher FROOME GBR SKY 30 +2:12 10 Benat INTXAUSTI ELORRIAGA ESP MOV 29 +2:12

Classifica generale: 1 Vincenzo NIBALI ITA AST 31 22:34:17 2 Rui Alberto FARIA DA COSTA POR LAM 29 +29 3 Alejandro VALVERDE BELMONTE ESP MOV 35 +30 4 Simon YATES GBR OGE 23 +35 5 Tejay VAN GARDEREN USA BMC 27 +42 6 Benat INTXAUSTI ELORRIAGA ESP MOV 29 +57 7 Christopher FROOME GBR SKY 30 +1:21 8 Tony GALLOPIN FRA LTS 27 +1:29 9 Romain BARDET FRA ALM 25 +1:30 10 Daniel MARTIN IRL TCG 29 +1:30

“È stata una grandissima tappa” sono le prime parole del nuovo leader Vincenzo Nibali, partito inizialmente con l’obiettivo di vincere una tappa ed ora, pur con un secondo posto, con una maglia gialla sulle spalle che rappresenta dunque una buona iniezione di fiducia in vista del Tour de France.

Domani la tappa regina del Criterium du Dauphiné 2015. La Montmélian – Saint-Gervais Mont Blanc (155.00 km), prevederà l’arrivo al Montée du Bettex (7 km al 7.7%, cat. 1) dopo aver già scalato le seguenti ascese: Col de Tamié (8.5 km al 6.4%, cat. 1), Col de la Forclaz (8.1 km al 7.8%, cat. 1), Col de la Croix Fry (11.3 km al 7%, cat. 1), Col des Aravis (4.3 km al 5.8%, cat. 3) e Côte des Amerands (2.7 km al 11.2%, cat. 1). Qui gli scalatori dovranno necessariamente dare tutto.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*