ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Copa America: Perù-Venezuela chiude la seconda giornata
Copa America: Perù-Venezuela chiude la seconda giornata

Copa America: Perù-Venezuela chiude la seconda giornata

Tra poche ore per la Copa America Perù-Venezuela. La sfida dell’1.30 a Valparaiso dirà la verità sul gruppo B dopo Brasile-Colombia 0-1.

Quattro anni fa la sfida fra Incas e Vinotintos fu la finalina per il terzo posto dell’edizione argentina. Le due squadre arrivano all’appuntamento con la speranza di conquistare punti importanti in chiave qualificazione.

Nell’esordio contro il Brasile, gli uomini di mister Gareca hanno fatto molto bene, impensierendo a più riprese la Selecao verdeoro e finendo al tappeto solo in pieno recupero dal gol di Douglas Costa.

L’occasione di oggi va quindi sfruttata, per non doversi giocare il tutto per tutto nell’ultima giornata con la Colombia. In dubbio tra i peruviani Vargas e soprattutto il giocatore più rappresentativo Jefferson Farfan.

È l’ultima chiamata per il Perù: in caso di sconfitta i biancorossi dovranno rifare fagotto e tornare nel paese andino. Chiaro dunque che il ct Gareca debba fare il tutto per tutto.

Dall’altra parte il Venezuela di Sanvicente è stata la grande sorpresa della prima giornata di Copa America, vista la prestigiosa vittoria sulla più quotata Colombia dotata di un arsenale offensivo formidabile.

L’obiettivo dei Vinotintos è vendicare la finale del terzo posto persa 4 anni fa. E magari, approfittando dello scivolone del Brasile con la Colombia, andare in fuga e conquistare già stanotte un’altra qualificazione che sarebbe storica.

DOVE VEDERLA: la partita sarà visibile, come il resto della Copa America, su Gazzetta TV, canale 59 del digitale terrestre, nonché sul sito gazzetta.it.

PROBABILI FORMAZIONI

PERÙ (4-5-1): Gallese; J. Vargas, Zambrano, Ascues, Advincula; Farfan, Sanchez, Lobaton, Cueva, Ballon; Guerrero. CT: Gareca

VENEZUELA (4-2-3-1): Baroja; Amorebieta, Tunez, Vizcarrondo, Rosales; Seijas, Rincon; Arango, R. Vargas, Guerra; Rondon. CT: Sanvincente

 


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*