ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Halle: Seppi in semi, Karlovic da record. Queen’s: ok Murray
Halle: Seppi in semi, Karlovic da record. Queen’s: ok Murray

Halle: Seppi in semi, Karlovic da record. Queen’s: ok Murray

Si è delineato il quadro delle semifinali dei due Masters 500 che fungono da preparazione a Wimbledon, ovvero gli Aegon Championships (Queen’s) di Londra e il Gerry Weber Open di Halle, in Germania.

E’ tra i primi quattro giocatori del torneo tedesco Andreas Seppi, che ai quarti di finale letteralmente passeggia contro un Gael Monfils che dopo un set alza bandiera bianca. Partita cominciata in salita dal tennista altoatesino, che deve subito salvare quattro palle break. Poi, su una stop-volley dell’azzurro nel secondo game, il francese si infortuna e di fatto smette di giocare. Il primo set si conclude, così, sul 6-0, mentre nel secondo solamente il primo gioco viene completato, ancora a favore dell’italiano.

Col 61 10 finale, dunque, Seppi centra la sua terza semifinale stagionale dopo Doha e Zagabria. E domani affronterà il giapponese Kei Nishikori, testa di serie numero due, che liquida il polacco Jerzy Janowicz per 64 57 63: 2-1 i precedenti a favore del nipponico, ma l’italiano si è aggiudicato l’unica sfida sull’erba, al terzo turno di Wimbledon 2013.

Ivo Karlovic

Nella parte bassa del tabellone si sfideranno invece Roger Federer e Ivo Karlovic. Lo svizzero, testa di serie numero e a caccia del suo ottavo trionfo ad Halle, piega il tedesco Florian Mayer per 60 76. Il croato pone fine, invece, al’avventura di Tomas Berdych: 57 76 36 a sfavore del ceco, che lascia la Germania. Ma c’è un dato statistico roboante in questa partita perché il giocatore croato mette a segno il nuovo record di aces in un match al meglio dei tre set: ben 45, superando se stesso che ne aveva siglati 44 a Zagabria ’14.

Al Queen’s rispetta i favori del pronostico l’ultimo grande big rimasto in gara: Andy Murray batte, pur in tre set (36 76 64) e pur soffrendo, il lussemburghese Gilles Muller ed è in semifinale, così come Gilles Simon, che riesce a piegare Milos Raonic con lo score di 46 63 75. Tra i primi quattro anche Kevin Anderson, che ha la meglio di Guillermo Garcia Lopez per 76 75.

Concludiamo con una notizia che farà piacere agli appassionati di tennis: perfettamente riuscita la terza operazione al polso sinistro per Juan Martin Del Potro. Ci auguriamo vivamente che il talentuoso argentino non abbia più bisogno di interventi e possa tornare al più presto sui campi dove tante volte ha dimostrato le sue eccellenti qualità.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*