ULTIME NEWS
Home > Calciomercato > Kondogbia è dell’Inter, Milan beffato
Kondogbia è dell’Inter, Milan beffato

Kondogbia è dell’Inter, Milan beffato

Sembrava essere cosa fatta l’approdo di Geoffrey Kondogbia al Milan e invece la sorpresa del sabato sera ha spiazzato tutti: il giocatore francese attualmente in forza al Monaco ha firmato un contratto fino al 2020 per 4 milioni di euro più bonus a stagione con i cugini dell’Inter.

Eh si, a quanto pare l’ennesimo derby di mercato questa volta l’hanno vinto i nerazzurri, pronti a soffiare ai rossoneri il ventiduenne centrocampista di origini centrafricane.

Sono 35 i milioni offerti dalla dirigenza Erick Thohir al club transalpino, tanti quanti quelli proposti da Adriano Galliani. La differenza l’ha fatta l’ingaggio più elevato offerto al giocatore, che deve aver convinto il diretto interessato a trasferirsi alla corte di Roberto Mancini, intervenuto in prima persona nella trattativa con una telefonata al possente giocatore.

Fermo a Montecarlo per chiudere l’accordo, Galliani si è visto sfumare il suo acquisto quando, a cena, i dirigenti dell’Inter Piero Ausilio e Marco Fassone hanno convinto il direttore generale del Monaco Harold ad aprire l’altro fronte, prontamente chiuso con esito favorevole. Già nella giornata odierna Kondogbia arriverà a Milano e già lunedì saranno in programma le visite mediche.

Per l’Inter si tratta di uno degli acquisti più costosi della sua storia, più dei vari Diego Milito, Ibrahimovic e Ronaldo. Soltanto per Christian Vieri l’allora presidente Massimo Moratti aveva sborsato una cifra pari a 90 milioni di lire.

Tornando al Milan, invece, non è la prima volta che il suo amministratore delegato si fa soffiare qualcuno così clamorosamente: ricordate la foto con l’Apache Carlos Tevez? Beh, sapete tutti come è andata a finire e quale squadra è andata a rinforzare. E a quanto pare neppure l’affare Jackson Martinez sembra più così sicuro: un sorpasso delle ultime ore dell’Atletico Madrid sembra aver frenato la sicurezza del club di via Aldo Rossi. Staremo a vedere i prossimi movimenti della dirigenza milanista.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*