ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Presentazione Campionato Italiano 2015 – prova in linea
Presentazione Campionato Italiano 2015 – prova in linea

Presentazione Campionato Italiano 2015 – prova in linea

“Un lungo nastro tricolore unirà non solo idealmente la Milano dell’EXPO 2015 alla Torino Capitale Europea dello Sport 2015: sarà il grande ciclismo – attraverso la sua massima espressione nazionale, vale a dire i campionati italiani – a realizzare questa unione davvero straordinaria”.

Con questo slogan l’Associazione Ciclistica Arona, in collaborazione con l’US Legnanese, presenta il Campionato Italiano 2015, che nella giornata di domani, sabato 27 giugno, vivrà il suo culmine con la prova in linea riservata alla categoria élite uomini.

Nel lontanissimo 1885 – vittoria di Giuseppe Loretz – si è disputata la prima edizione del campionato nazionale italiano, del quale restano probabilmente non battibili le nove vittorie consecutive messe a segno da Costante Girardengo tra il 1913 ed il 1925 (dal ’15 al ’18 non disputato a causa della guerra). Certamente indimenticabili anche le quattro vittorie di Learco Guerra, le cinque di Alfredo Binda, i poker di Gino Bartali e Fausto Coppi e, per restare in anni più recenti, il tris di Giovanni Visconti.

Campione uscente è Vincenzo Nibali, che lo scorso anno, al Trofeo Melinda seppe tener dietro un sorprendente neoprofessionista Davide Formolo e cominciò da lì la sua ascesa che l’avrebbe portato, poco più di un mese dopo, a trionfare in maglia tricolore al Tour de France.

2000 Michele Bartoli
2001 Daniele Nardello
2002 Salvatore Commesso
2003 Paolo Bettini
2004 Cristian Moreni
2005 Enrico Gasparotto
2006 Paolo Bettini
2007 Giovanni Visconti
2008 Filippo Simeoni
2009 Filippo Pozzato
2010 Giovanni Visconti
2011 Giovanni Visconti
2012 Franco Pellizotti
2013 Ivan Santaromita
2014 Vincenzo Nibali

CAMPIONATO ITALIANO 2015 IN TV. La prova che assegnerà la maglia tricolore 2015 sarà trasmessa in diretta su Rai 3 a partire dalle ore 15.05, con replica, il giorno seguente, su Rai Sport 2 alle ore 9.

PERCORSO. Partenza alle ore 11 dal centro di Legnano, dal quale si approderà successivamente sulle strade lungo le quali si sta tenendo l’Expo 2015, passando per le località di Parabiago, Nerviano, Pogliano Milanese, Rho, Pregnana Milanese e Cornaredo. Da Cornoredo, rotta verso Novara, dopo la quale sarà la volta di Vercelli e, successivamente, la provincia di Torino.

Transitando per le località di San Sebastiano Po, San Raffaele Cimena, San Mauro Torinese, si entrerà nella città di Torino, affrontando la prima scalata al Colle di Superga (550 metri di dislivello, 5 km di lunghezza, pendenze quasi sempre superiori al 10%, con tratti oltre il 15%). Dalla cima, discesa verso Pino Torinese, rientro a Torino e di nuovo salita Superga, col traguardo che, posto ai piedi della Basilica, decreterà il vincitore della maglia tricolore 2015 dopo 219 km. Più in basso altimetria e planimetria della gara.

“Sarà una gara molto impegnativa“, sono le parole del commissario tecnico della nazionale Davide Cassani in occasione della presentazione ufficiale dell’evento, il quale osserva come gli ultimi cinque chilometri del percorso siano molto esigenti. Prova ne sono, del resto, i nomi dei vincitori delle ultime edizioni della Milano-Torino, corsa organizzata proprio dall’AC Arona sulle stesse strade: Contador, Ulissi e Caruso.

STARTLIST. I corridori alla partenza saranno 114. Vincenzo Nibali, campione uscente, tenterà di ripetere l’impresa di dodici mesi fa, quando trionfò in solitaria sul traguardo del Melinda. Il percorso gli si addice, bisognerà vedere se il suo grado di preparazione in vista del Tour de France gli permetterà di essere competitivo già in quest’evento. In squadra Astana, però, Michele Scarponi rappresenta una valida alternativa.

Punterà su Diego Ulissi la Lampre-Merida: il livornese, uscito in ottima condizione dal Giro d’Italia, potrà far valere le sue doti da scattista ed andarsene sulla salita di Superga che gli ha già sorriso in occasione della sua vittoria alla Milano-Torino. Agguerriti gli scalatori Bardiani-Csf Edoardo Zardini e Manuel Bongiorno, così come il vicecampione in carica Davide Formolo (Cannondale-Garmin) che, sebbene non abbia molti elementi in squadra su cui contare – ma un Moreno Moser comunque in crescita e a sua volta da tenere in considerazione – potrebbe tentare il colpaccio.

Squadre molto numerose saranno le Professional italiane Southeast, Nippo-Fantini e Androni-Sidermec, che avranno rispettivamente in Mauro Finetto (Luca Wackermann l’alternativa), Pierpaolo De Negri e Franco Pellizotti (ex campione italiano) i loro leader. Minori le chances delle Continental MG.KVis-Vega, Team Idea, D’Amico Bottecchia e GM Cycling, il cui obiettivo è farsi notare con fughe da lontano.

Maggiori sono invece le possibilità di atleti che, pur potendo contare su pochi uomini, sono ben più di semplici outsider: è il caso di Domenico Pozzovivo (Ag2R La Mondiale), del sempreverde Davide Rebellin (CCC Sprandi), dell’ex campione 2013 Ivan Santaromita (Orica-GreenEDGE), del gran faticatore Alessandro De Marchi (Bmc). E ancora citiamo Ivan Basso (Tinkoff-Saxo), Gianluca Brambilla (Etixx-QuickStep), Marco Marcato (Wanty-Groupe Gobert), Daniele Ratto (UnitedHealthcare).

1 Nibali Vincenzo (Astana)
2 Agnoli Valerio (Astana)
3 Cataldo Dario (Astana)
4 Malacarne Davide (Astana)
5 Scarponi Michele (Astana)
6 Vanotti Alessandro (Astana)
7 Bonifazio Niccolo (Lampre – Merida)
8 Bono Matteo (Lampre – Merida)
9 Cattaneo Mattia (Lampre – Merida)
10 Conti Valerio (Lampre – Merida)
11 Ferrari Roberto (Lampre – Merida)
12 Modolo Sacha (Lampre – Merida)
13 Mori Manuele (Lampre – Merida)
14 Pozzato Filippo (Lampre – Merida)
15 Ulissi Diego (Lampre – Merida)
16 Bertazzo Liam (Southeast)
17 Busato Matteo (Southeast)
18 Cecchinel Giorgio (Southeast)
19 Dal Col Andrea (Southeast)
20 Favilli Elia (Southeast)
21 Fedi Andrea (Southeast)
22 Finetto Mauro (Southeast)
23 Gavazzi Francesco (Southeast)
24 Ponzi Simone (Southeast)
25 Wackermann Luca (Southeast)
26 Tedeschi Mirko (Southeast)
27 Belletti Manuel (Southeast)
28 Pellizotti Franco (Androni Giocattoli)
29 Dall’antonia Tiziano (Androni Giocattoli)
30 Frapporti Marco (Androni Giocattoli)
31 Gatto Oscar (Androni Giocattoli)
32 Nardin Alberto (Androni Giocattoli)
33 Stortoni Simone (Androni Giocattoli)
34 Taborre Fabio (Androni Giocattoli)
35 Taliani Alessio (Androni Giocattoli)
36 Zilioli Gianfranco (Androni Giocattoli)
37 Zordan Andrea (Androni Giocattoli)
38 Viola Antonio (Nippo – Vini Fantini)
39 Stacchiotti Riccardo (Nippo – Vini Fantini)
40 Nibali Antonio (Nippo – Vini Fantini)
41 Pozzo Mattia (Nippo – Vini Fantini)
42 Malaguti Alessandro (Nippo – Vini Fantini)
43 Marini Nicolas (Nippo – Vini Fantini)
44 De Negri Pier Paolo (Nippo – Vini Fantini)
45 Filosi Iuri (Nippo – Vini Fantini)
46 Berlato Giacomo (Nippo – Vini Fantini)
47 Bisolti Alessandro (Nippo – Vini Fantini)
48 Bongiorno Francesco Manuel (Bardiani – Csf)
49 Zardini Edoardo (Bardiani – Csf)
50 Andreetta Simone (Bardiani – Csf)
51 Manfredi Andrea (Bardiani – Csf)
52 Piechele Andrea (Bardiani – Csf)
53 Sterbini Luca (Bardiani – Csf)
54 Sterbini Simone (Bardiani – Csf)
55 Tonelli Alessandro (Bardiani – Csf)
56 Colbrelli Sonny (Bardiani – Csf)
57 Di Francesco Gian Marco (Mg.Kvis-Vega)
58 Gaffurini Nicola (Mg.Kvis-Vega)
59 Gazzarra Michele (Mg.Kvis-Vega)
60 Giampaolo Moreno (Mg.Kvis-Vega)
61 Muffolini Luca (Mg.Kvis-Vega)
62 Santoro Antonio (Mg.Kvis-Vega)
63 Faieta Emiliano (Mg.Kvis-Vega)
64 Spreafico Matteo (Team Idea 2010 Asd)
65 Viganò Davide (Team Idea 2010 Asd)
66 Tizza Marco (Team Idea 2010 Asd)
67 Capelli Luca (Team Idea 2010 Asd)
68 Pettiti Alessandro (Team Idea 2010 Asd)
69 Reda Francesco (Team Idea 2010 Asd)
70 Marangoni Alan (Cannondale – Garmin)
71 Bettiol Alberto (Cannondale – Garmin)
72 Moser Moreno (Cannondale – Garmin)
73 Formolo Davide (Cannondale – Garmin)
74 Villella Davide (Cannondale – Garmin)
75 Bocchiola Giorgio (D’amico Bottecchia)
76 Brogi Adriano (D’amico Bottecchia)
77 Ciavatta Paolo (D’amico Bottecchia)
78 Giorni Silvio (D’amico Bottecchia)
79 Parrinello Antonio (D’amico Bottecchia)
80 Di Sante Antonio (Gm Cycling Team)
81 D’urbano Marco (Gm Cycling Team)
82 Cavasin Daniele (Gm Cycling Team)
83 Fortin Filippo (Gm Cycling Team)
84 Bazzana Alessandro (Unitedhealthcare)
85 Canola Marco (Unitedhealthcare)
86 Ratto Daniele (Unitedhealthcare)
87 Zurlo Federico (Unitedhealthcare)
88 Bennati Daniele (Tinkoff – Saxo)
89 Boaro Manuele (Tinkoff – Saxo)
90 Basso Ivan (Tinkoff – Saxo)
91 Tosatto Matteo (Tinkoff – Saxo)
92 Montaguti Matteo (Ag2r La Mondiale)
93 Nocentini Rinaldo (Ag2r La Mondiale)
94 Pozzovivo Domenico (Ag2r La Mondiale)
95 Trentin Matteo (Etixx – Quick Step)
96 Brambilla Gianluca (Etixx – Quick Step)
97 Sabatini Fabio (Etixx – Quick Step)
98 Gavazzi Mattia (Amore & Vita)
99 Zamparella Marco (Amore & Vita)
100 Zampilli Rino (Amore & Vita)
101 Senni Manuel (Bmc Racing Team)
102 De Marchi Alessandro (Bmc Racing Team)
103 Rebellin Davide (Ccc Sprandi Polkowice)
104 Delle Stelle Christian (Ccc Sprandi Polkowice)
105 Marcato Marco (Wanty – Groupe Gobert)
106 Napolitano Danilo (Wanty – Groupe Gobert)
107 Benedetti Cesare (Bora-Argon 18)
108 Salerno Cristiano (Bora-Argon 18)
109 Santaromita Ivan (Orica Greenedge)
110 Sbaragli Kristian (Mtn – Qhubeka)
111 Nizzolo Giacomo (Trek)
112 Monguzzi Cristiano (Meridiana Kamen Team)
113 Pasqualon Andrea (Roth Skoda)
114 Pelucchi Matteo (Iam)


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*