ULTIME NEWS
Home > Olimpiadi > Baku 2015, è dream team fioretto: oro Volpi, bronzo Cipriani. Nuoto: argento Scarpa Vidal
Baku 2015, è dream team fioretto: oro Volpi, bronzo Cipriani. Nuoto: argento Scarpa Vidal

Baku 2015, è dream team fioretto: oro Volpi, bronzo Cipriani. Nuoto: argento Scarpa Vidal

Cambiano le atlete, ma la nazionale italiana di fioretto femminile continua a dominare la scena mondiale. Senza Valentina Vezzali, Elisa Di Francisca ed Arianna Errigo, ci ha pensato Alice Volpi a regalare all’Italia la medaglia d’oro ai Giochi Olimpici Europei di Baku 2015.

La giovane fiorettista azzurra ha letteralmente sbaragliato la concorrenza, battendo agevolmente una ad una le avversarie che le sono capitate, sino all’ultima grande prova, in finale, contro la russa Yana Alborova, battuta 15-11. Una marcia perfetta, che le ha permesso di avere la meglio nei quarti di finale anche dell’altra azzurra, Carolina Erba, mentre Valentina Cipriani, terza italiana in pedana, ha conquistato una comunque buona medaglia di bronzo, dopo essersi arresa in finale proprio alla russa Alborova.

Nessuna medaglia dalla spada maschile, dove Marco Fichera si è arreso ai quarti di finale dal russo Sergey Khodos col punteggio di 15-13, mente precedentemente erano usciti Gabriele Cimini, sconfitto ai sedicesimi proprio dall’azzurro Fichera, e Andrea Santarelli, sconfitto dallo spagnolo Jose Luis Abajo 11-15. Medaglia d’oro ad un “ragazzino” quarantatreenne, il francese Ivan Trevejo.

Ottime notizie anche dal programma del nuoto. E’ giunta piuttosto a sorpresa, ma assolutamente gradita, la medaglia d’argento di Elisa Scarpa Vidal, seconda nei 200 farfalla col tempo di 2’12″27, alle spalle della sola tedesca Julia Mrozinski (2’11″19). Marina Luperi ha terminato in quinta posizione (2’12″56).

Nella finale dei 400 sl donne quinta è giunta Giovanna La Cava (4’17”99), settima Sveva Schiazzano (4’19”70). Ottimi riscontri dalle semifinali dei 100 sl uomini, dove Alessandro Miressi ha realizzato il miglior tempo (49″80), mentre terzo è arrivato l’altro italiano Alessandro Bori (50″04). Esclusi in semifinale per eccesso di italiani Giovanni Izzo ed Ivano Vendrame.

Secondo tempo in semifinale ed accesso alla finale per Lorenzo Glessi nei 200 misti (2’02″23), fuori Matteo Bertoldi, 13° (2’05″48). Quarto e quinto posto per Giulia Ramatelli (2’13″17) e Martina Rossi (2’13″55) nella finale dei 200 dorso, mentre nei 200 farfalla ottima la prestazione di Giacomo Carini, secondo tempo assoluto (1’57″80) nella gara dove è rimasto fuori Christian Ferraro (2’04″09). Finale conquistata nei 200 rana per Giulia Verona con il 4° tempo (2’29″00), fuori Sara Franceschi (11^ posto con 2’35″73). Ai piedi del podio (3’35″64) la staffetta azzurra 4×100 mista sl composta da Alesso Bori, Alessandro Miressi, Camilla Tinelli, Ilaria Cusinato, terza per gran parte della gara, poi sorpassata dalla Germania che le ha soffiato il bronzo: oro alla Russia (3’30″30) davanti alla Gran Bretagna (3’32″65).

Pugilato: Valentino Manfredonia è in finale nella categoria 81 kg dopo aver battuto l’ucraino Oleksandr Khyzhniak col punteggio di 2-1: domani il match che vale l’oro.  Non ce l’ha fatta, invece, Salvatore Cavallaro, che nella categoria 75kg ha perso di misura (2-1) contro il russo Maxim Koptyakov nell’ultimo match dei quarti di finale.

Tutto ok per i due azzurri del badminton: Rosario Maddaloni ha vinto il terzo match del girone B contro l’azero Kanan Rzayev per 2-0 (21-6;21-15); Jeanine Cicognini con lo stesso punteggio ha battuto la slovena Kaja Stankovic.

Basket 3×3: Riscatto della nazionale italiana che, dopo lo stop all’esordio, ha battuto per 21-11 l’Estonia. Da domani gli ottavi di finale. Beach soccer: la Spagna vice campione del mondo ha la meglio sull’Italia dopo i calci di rigore per 2-4.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*