ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Wimbledon, il tabellone maschile
Wimbledon, il tabellone maschile

Wimbledon, il tabellone maschile

È il più affascinante e importante torneo al mondo ed è ormai alle porte: sono i Championships di Wimbledon, sulla cui superficie in erba, da lunedì 29 giugno, i più forti tennisti al mondo saranno chiamati a sfidarsi. E quest’oggi sono stati sorteggiati gli accoppiamenti per il primo turno.

Novak Djokovic dalla parte di Stanislas Wawrinka, Roger Federer con Andy Murray e Rafael Nadal. Questo, in sintesi, il riassunto del sorteggio. Può sorridere il serbo numero uno al mondo, nonché campione in carica, che esordirà contro il tedesco Philipp Kohlschreiber, comunque un ostacolo insidioso che vanta i quarti nel 2012 nel Major britannico. Nei quarti l’attenderà uno tra Kei Nishikori e Marin Cilic, che potrebbero scontrarsi negli ottavi.

Stanislas Wawrinka, vincitore dell’ultimo Slam disputato proprio contro Djokovic, il Roland Garros , debutterà contro il portoghese Joao Sousa e potrebbe vedersela agli ottavi con David Goffin e poi, ai quarti, con uno tra Grigor Dimitrov, bulgaro talentuoso ma estremamente incostante, e Milos Raonic.

Più combattuta la parte bassa del tabellone, dove Roger Federer, testa di serie numero due e a caccia dell’ottavo trionfo a Wimbledon, aprirà il suo Slam contro il bosniaco Damir Dzumhur; per gli ottavi potrebbe esserci un avversario tutt’altro che facile come Feliciano Lopez, spagnolo a suo agio su questa superficie, e poi, ai quarti di finale, avversari ancora più ostici come Thomas Berdych o Gilles Simon.

Sarà Mikhail Kukushkin il primo avversario dell’idolo di casa Andy Murray, a prima impressione il più in forma ed il quotato per la vittoria finale (si tratterebbe del bis, per lui). Agli ottavi e ai quarti, però, dovrà superare i due cagnacci spagnolo David Ferrer e Rafael Nadal. Proprio quest’ultimo, in virtù della decima posizione del ranking, è la mina vagante del tabellone: affronterà al debutto il brasiliano Thomaz Bellucci e, se starà bene, sarà un avversario durissimo per chiunque e potrà inserirsi nella lotta per il titolo, lotta a cui manca, però, da ben quattro anni.

Capitolo italiani. Matteo Donati, Andrea Arnaboldi e Luca Vanni hanno mancato d’un soffio la qualificazione al tabellone principale, perdendo l’incontro decisivo (quest’ultimo sarà però la prima lucky loser in caso di forfait all’ultimo momento di qualcuno).

Saranno così quattro gli italiani in campo. Testa di serie numero uno azzurra è Andreas Seppi, forte della finale persa contro Federer ad Halle, che comincerà il suo cammino contro il britannico Brydan Klein. Testa di serie è anche Fabio Fognini, chiamato invece a confrontarsi contro lo statunitense Tim Smyczek. Avversario proibitivo per Simone Bolelli: il giapponese Kei Nishikori è certamente il favorito per il debutto. Paolo Lorenzi, infine, dovrà vedersela contro il ceco Jiri Vesely.

Clicca qui per consultare tutto il tabellone.

Clicca qui per conoscere gli accoppiamenti femminili.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*