ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Tour de France, Rohan Dennis prima maglia gialla
Tour de France, Rohan Dennis prima maglia gialla

Tour de France, Rohan Dennis prima maglia gialla

Rohan Dennis è la prima maglia gialla del Tour de France 2015. Il corridore australiano in forza alla BMC Racing Team mette d’accordo tutti, siglando il miglior tempo nella cronometro individuale Utrecht-Utrecht con cui si è dato il via a quest’edizione della Grande Boucle.

 

14’56” il tempo impiegato dall’atleta aussie per percorrere i 13.800 km in programma, meglio di 5″ del favorito  numero uno della vigilia, Tony Martin (Etixx-QuickStep). Terzo Fabian Cancellara (Trek) a 6″ davanti a Tom Dumoulin (Giant-Alpecin) che aveva vinto le ultime due prove contro il tempo disputate al recente Giro di Svizzera, distanziato di 8″. Soltanto ottavo Adriano Malori (Movistar), distanziato di ben 29″. Dopo il caso sollevato stamattina, prende regolarmente il via Lars Boom (Astana), che si piazza 23° a 44″ dal leader.

Per il venticinquenne nativo di Adelaide, partito ben prima dei diretti rivali per la prova odierna e costretto quindi a pazientare prima di potersi liberare in un abbraccio con la compagna, si tratta chiaramente di un successo prestigioso, accanto al record dell’ora siglato (poi battuto) all’inizio di quest’anno. “Ho raggiunto un grande obiettivo – sono le sue parole – è stato stressante aspettare due ore, ma ne è valsa la pena. Provo grande gioia per aver superato grandi specialisti come Tony Martin e Fabian Cancellara. Sognavo di vincere questa cronometro come sogno, un giorno, di poter vincere un grande giro”.

Molto interesse per il primo scontro tra i big. A spuntarla è Vincenzo Nibali (Astana), che conferma la sua crescente condizione di forma e va a piazzarsi davanti ai diretti rivali per la classifica generale: 15’39” il tempo del siciliano, ultimo a partire perché campione uscente, che guadagna 7″ su Chris Froome (Team Sky), 15″ su Alberto Contador (Tinkoff-Saxo) e 18″ su Nairo Quintana (Movistar). C’è Thibaut Pinot (Fdj) che, in realtà, contro ogni pronostico, sorprende tutti e fa meglio di 2″ dello Squalo, mentre vanno piuttosto lenti Alberto Rui Costa (Lampre-Merida), a 28″ da Nibali, Andrew Talansky (Cannondale-Garmin), a 30″, e Joaquin Rodriguez, a 41″.

Ordine d’arrivo 1^ tappa:  1. AUS DENNIS Rohan 63 BMC RACING TEAM 14′ 56”  2. GER MARTIN Tony 114 ETIXX-QUICK STEP 15′ 01” + 00′ 05” 3. SUI CANCELLARA Fabian 143 TREK FACTORY RACING 15′ 02” + 00′ 06” 4. NED DUMOULIN Tom 85 TEAM GIANT-ALPECIN 15′ 04” + 00′ 08” 5. NED VAN EMDEN Jos 138 TEAM LOTTO NL – JUMBO 15′ 11” + 00′ 15” 6. ESP CASTROVIEJO NICOLAS Jonathan 53 MOVISTAR TEAM 15′ 19” + 00′ 23” 7. AUT BRÄNDLE Matthias 182 IAM CYCLING 15′ 19” + 00′ 23” 8. ITA MALORI Adriano 58 MOVISTAR TEAM 15′ 25” + 00′ 29” 9. NED KELDERMAN Wilco 132 TEAM LOTTO NL – JUMBO 15′ 26” + 00′ 30” 10. GBR CUMMINGS Stephen 212 MTN-QHUBEKA 15′ 28” + 00′ 32”

https://www.youtube.com/watch?v=DOO7IFEdrSA


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*