ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Grand Prix, quanto sei bella Italia: convincente 3-0 alla Turchia
Grand Prix, quanto sei bella Italia: convincente 3-0 alla Turchia

Grand Prix, quanto sei bella Italia: convincente 3-0 alla Turchia

Un netto 3-0 e seconda vittoria consecutiva per la Nazionale femminile di volley al Grand Prix 2015. Le ragazze di Bonitta regolano facilmente la Turchia e ora sono quarte.

Una grande Italia insomma, che ha replicato così la vittoria ottenuta sabato pomeriggio contro il Belgio e si accasa momentaneamente nelle posizioni di vertice. Le giocatrici di Marco Bonitta chiudono dunque il weekend turco della manifestazione in maniera ottimale: 25-22; 25-23; 25-17 i parziali.

Esordio dal primo minuto per la giovane promessa 119enne Ofelia Malinov, e con Indre Sorokaite ancora preferita a Valentina Diouf, non ancora al meglio della condizione.

L’Italia ha avuto solo due momenti di leggero affanno: nel secondo parziale le turche sono state avanti di quattro punti sul 18-14 e nel terzo set sul 4-0 in avvio. Le ragazze di Bonitta però non si sono scomposte e hanno sfruttato al meglio la loro caparbietà e la brillantezza in fase offensiva.

Tra le azzurre, particolarmente pimpante Alessia Gennari, con 17 punti e 3 aces a referto. Conferme anche per Sorokaite (15 punti), Malinov (3 muri, buona anche in regia) e la buona diga delle due “azzurre di lungo corso” Chirichella/Arrighetti. Leggermente in flessione, ma sempre preziosa Lucia Bosetti (8 punti).

Alle turche non bastano i 17 punti di Uslupehlivan e i 12 della stella Ozsoy.

Iniziato in salita, con la sconfitta – per altro con gioco brillante – per 3-1 contro le Campionesse del Mondo degli USA, il primo fine settimana delle azzurre nel torneo mondiale si è chiuso nel migliore dei modi, lasciando un clima di ottimismo anche per il futuro. Si torna in campo venerdì per il weekend in Giappone: le azzurre affronteranno le padrone di casa, la Cina e la Repubblica Dominicana.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*