ULTIME NEWS
Home > Mondiali > Mondiali beach soccer: l’Italia parte forte, 6-1 al CostaRica
Mondiali beach soccer: l’Italia parte forte, 6-1 al CostaRica
Italia Mondiali beach soccer

Mondiali beach soccer: l’Italia parte forte, 6-1 al CostaRica

Ai Mondiali di beach soccer in Portogallo comincia nel migliore dei modi l’avventura dell’Italia. Nel match d’esordio del gruppo B domato il Costarica 6-1.

Tutto facile quindi per la selezione del ct Massimiliano Esposito, contro la Nazionale che invece nel Mondiale brasiliano del calcio a undici la scorsa estate ci fece piangere.

Pronti via e dopo appena 34” il bomber di Baku 2015 Gabriele Gori sblocca il risultato. È un vantaggio momentaneamente effimero: quattro minuti dopo, al 5’6” Pacheco pareggia. L’Italia però torna di nuovo in vantaggio ancora con Gori, che a 3 minuti dalla fine del primo periodo firma il 2-1.

Nel secondo tempo, non passa un minuto che Emmanuele Zurlo porta a 3 le marcature azzurre. Partita che sembra in discesa, invece il Cosa Rica si rende più volte pericoloso in avanti con alcune conclusioni ben neutralizzate dai portieri Simone del Mestre e Stefano Spada.

A quel punto, una volta chiusa la saracinesca, l’Italia giocoforza dilaga in attacco: a segnare sono ancora Zurlo e Gori, che dunque chiudono rispettivamente con una doppietta e una tripletta. Ad arrotondare il risultato c’è l’autorete del costaricense Villegas.

Nel terzo e ultimo parziale i caraibici allenati da Franklin Zuniga provano a colmare le distanze e rendere meno pesante la sconfitta, ma l’Italia controlla agevolmente il match, conservando l’importante risultato e conquistando così i primi punti dell’Avventura mondiale.

Per i ragazzi di Esposito continua quindi il periodo d’oro, dopo il bellissimo argento conquistato ai Giochi Europei di Baku qualche settimana fa, dopo la sconfitta in finale contro i campioni del Mondo della Russia (4-6 per i russi, vera squadra da battere di questo torneo iridato).

Inseriti nel gruppo B con Oman e Svizzera, e pronti a giocarsi proprio con gli elvetici il primo posto nel girone, gli azzurri giocheranno ora con gli asiatici il prossimo 11 luglio e, salvo incredibili harakiri, sono già con un piede nei quarti di finale.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*