ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Novak Djokovic tris a Wimbledon! Roger Federer fallisce l’ottava
Novak Djokovic tris a Wimbledon! Roger Federer fallisce l’ottava

Novak Djokovic tris a Wimbledon! Roger Federer fallisce l’ottava

Novak Djokovic tris a Wimbledon! Il numero uno al mondo conquista per la terza volta in carriera, la seconda consecutiva, i Championships, battendo in finale la storia di questo Slam e del tennis intero, Roger Federer, che dopo un torneo entusiasmante deve inchinarsi, in occasione della sua decima finale all’All England Lawn Tennis Club, alla potenza e alla prepotenza del serbo.

Si diceva, sin dalla vigilia, che sarebbe stato il servizio l’arma con cui Federer avrebbe potuto far male al numero uno al mondo. E per lunghi tratti del primo set lo svizzero ha dato l’impressione di poter proseguire il momento magico intrapreso nella semifinale stravinta contro Andy Murray: tre game a zero e break conquistato nel primo parziale. Ma non c’è stata tanta continuità da parte dello svizzero, che ha dovuto fare i conti con una seconda dalle bassissime percentuali. Il tennista di origini slave, così, è riuscito a fronteggiare la classe del sette volte vincitore a Church Road: break subito subito recuperato e, al tiebreak, un netto 7 a 1.

Estremamente combattuto il secondo parziale, in cui nessuno dei due ha saputo rubare il servizio all’avversario, conducendo il match ad un nuovo tie break che si è rivelato infinito e scoppiettante: con una prova d’orgoglio, Federer è stato capace di annullare ben sette set point a Djokovic e, col punteggio di 12 10, ha riportato la situazione in parità dopo 1h 50m di gioco.

Ma le energie spese dal quasi trentaquattrenne svizzero si son fatte sentire successivamente: break subìto all’avvio della terza ripresa, dopo l’opportunità da lui stesso fallita di passare in vantaggio, e parziale appannaggio del ventottenne di Belgrado: 64 e partita ormai nelle mani del serbo, in grado di tirare dall’altra parte del campo qualunque soluzione ideata dal campione rossocrociato.

Ancora un game perduto all’avvio dall’asso di Basilea nel quarto set è stato decisivo ai fini dell’incontro: con lo score finale di 76 67 64 63, i Championships 2015 sono di Novak Djokovic, pronto ad assaporare, come da tradizione, un ciuffo d’erba, “come ogni bambino sogna di fare qualcosa di pazzo quando realizza qualcosa“, dirà alla cerimonia di premiazione. Un memorabile tris sulla più antica antica superficie nella carriera del serbo, proprio come il suo tecnico Boris Becker pronto ad applaudirlo in tribuna.

Per Nole i numeri cominciano ad essere notevoli: 200^ partita vinta in uno Slam, nono Major. Rimangono a 17 – e chissà se avrà l’opportunità di tentare di migliorarsi – gli Slam firmati Roger Federer, l’ultimo dei quali proprio sull’erba britannica nel 2012.

Ha vinto il più forte di oggi, Novak Djokovic, un generatore automatico di risposte che rende infernale la vita sul campo di qualunque avversario. Ha perso il più forte di sempre, Roger Federer, che rassicura tutti i milioni di fans che ha ancora tanta voglia di far divertire il pubblico ed andare a caccia di nuove sensazionali imprese.

https://www.youtube.com/watch?v=dOcW0nTTAvY


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*