ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Mosca 2015: delude la sciabola azzurra, partenza ok per la spada
Mosca 2015: delude la sciabola azzurra, partenza ok per la spada

Mosca 2015: delude la sciabola azzurra, partenza ok per la spada

Molte ombre per l’Italia nella seconda giornata dei Campionati Mondiali di Scherma di Mosca 2015.

Le speranze riposte nella sciabola dopo le buone prestazioni di ieri vengono subito disattese quest’oggi tanto tra gli uomini quanto tra le donne. Due atleti si fermano ai trentaduesimi: Diego Occhiuzzi, medagliato olimpico, riesce ad avere la meglio per 15-11 del britannico Crutchett, ma poi viene estromesso dal torneo dall’ex iridato russo Veniamin Reshetnikov per 15-12; Enrico Berré viene invece eliminato dall’ungherese Aron Szilagyi per 15-13, dopo aver superato l’argentino Ricardo Bustamante col punteggio di 15-8.

Ai sedicesimi si arrendono anche Luca Curatoli ed Aldo Montano: è ancora Szilagyi ad eliminare il più giovane della spedizione, capace di imporsi in precedenza sul bielorusso Schachanin per 15-6 e  poi sul tedesco Matyas Szabo per 15-13; l’ex campione olimpico supera brillantemente per 15-9 il cinese Wei Sun e per 15-8 lo spagnolo Fernando Casares, ma viene piegato dal tedesco Max Hartung per 15-11. Migliore in classifica è il livornese, decimo.

Oro al russo Yakimenko, che ha battuto lo statunitense Homer per 15-5. Bronzi per il romeno Dolniceanu ed il tedesco Hartung.

Delusione anche dalle sciabolatrici. Dopo aver brillantemente superato i gironi eliminatori nella giornata di ieri, l’avventura delle quattro ragazze finisce molto presto quest’oggi. Cede subito al primo scontro diretto Loreta Gulotta, fermata dalla statunitense Stone per 15-9.

Le altre tre azzurre, invece, vengono stoppate al secondo turno: Irene Vecchi comincia bene battendo l’ucraina Olena Voronina per 15-12, ma perde poi contro la francese Cecilia Berder per 15-11; Ilaria Bianco ha la peggio contro la cinese Chen Shen per 15-10 dopo aver battuto per 15-6 la venezuelana Alejandra Benitez; Rossella Gregorio, testa di serie, è invece eliminata dall’ucraina Alina Komaschuk per 15-14 dopo aver sconfitto l’atleta di Hong Kong Karen Chang per 15-10. Rossella  Gregorio, diciottesima, è la migliore delle azzurre.

Primo posto per la russa Velikaya davanti alla francese Berder, sconfitta per 15-12 in finale. La cinese Shen e l’ungherese Marton devono accontentarsi del bronzo.

Parte bene l’avventura della spada. Ad Enrico Garozzo e Paolo Pizzo, già ammessi al tabellone principale perché teste di serie, si aggiungono Marco Fichera ed Andrea Santarelli, che vincono i rispettivi gironi di qualificazione. Questi gli accoppiamenti per domattina:

Garozzo (ITA) – Zhang (Chn)
Fichera (ITA) – Pauloski (Blr)
Pizzo (ITA) – Somfai (Hun)
Santarelli (ITA) – Saif (Egy)

Tra le donne, invece, a superare il turno sono Mara Navarria e Francesca Boscarelli, mentre Bianca Del Carretto è costretta a passare da un match di qualificazione, avendo subito una sconfitta. Già ammessa alla fase ad eliminazione diretta Rossella Fiamingo, che è la campionessa uscente della specialità. Gli assalti che aspetteranno domani le nostre spadiste (da notare subito un derby azzurro):

Fiamingo (ITA) – Gars (Swe)
Boscarelli (ITA) – Del Carretto (ITA)
Navarria (ITA) – Revesz (Hun)

Ricordiamo che i Campionati Mondiali di Mosca 2015 sono visibili su Rai Sport ed Eurosport nelle fasi decisive per l’assegnazione delle medaglie, mentre potrete seguirli in maniera integrale sul canale youtube della FIE (Federazione Internazionale di Scherma).


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*