ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Mosca 2015, spada ai piedi del podio. Domani gran finale col fioretto
Mosca 2015, spada ai piedi del podio. Domani gran finale col fioretto

Mosca 2015, spada ai piedi del podio. Domani gran finale col fioretto

Medaglia di legno per l’Italia nella sesta e penultima giornata dei Campionati Mondiali di Scherma che si stanno svolgendo a Mosca. A classificarsi al quarto posto sono i ragazzi della spada maschile, che nella finale valevole per il bronzo si arrendono alla Svizzera per 38-24.

Enrico Garozzo, Paolo Pizzo, Marco Fichera ed Andrea Santarelli si lasciano prendere dal nervosismo derivante da alcune dubbie chiamate dei giudici e così finiscono per cedere alla buona compagine elvetica. Ad impedire invece ai nostri l’accesso alla finalissima è l’Ucraina, che ha la meglio per 15-11 al termine di un match molto attendista, con tanti assalti terminati anzitempo per non combattività. Eppure tutto sembrava in discesa dopo la vittoria degli azzurri ai quarti di finale contro la fortissima Francia, numero uno del tabellone, piegata per 44-42.

Un risultato comunque importantissimo in chiave olimpica perché, dopo il disastroso dodicesimo posto rimediato un mese fa ai Campionati Europei, si torna in corsa per un posto a Rio 2016.

Oro all’Ucraina che in finale batte la Corea del Sud per 34-24.

Dopo aver brillantemente superato il Canada per 45-24 nell’ottavo di finale disputato ieri, le ragazze della spada Rossella Fiamingo, Mara Navarria, Bianca Del Carretto e Francesca Boscarelli, teste di serie numero 1, si arrendono ai quarti alla Russia per 45-29. A deludere le attese è proprio la bicampionessa del mondo Fiamingo, che fallisce tutti i suoi assalti, non riuscendo in tal modo a finalizzare le buone prestazioni offerte dalle sue compagne. Settimo posto finale, dopo aver battuto per 45-32 il Giappone. Oro alla Cina, che batte la Romania per 45-36.

Ok l’avvio delle nazionali di fioretto. Il Dream Team femminile (Arianna Errigo, Elisa Di Francisca, Valentina Vezzali e Martina Batini), dopo aver conquistato un misero bronzo nell’individuale con Errigo, cerca di riscattarsi nella prova a squadre e batte la Spagna per 45-13 agli ottavi di finale. Domattina sfiderà ai quarti il Giappone.

Gli uomini (Andrea Baldini, Giorgio Avola, Daniele Garozzo ed Andrea Cassarà) superano nel tabellone delle 16 l’Ucraina per 45-32 e domani se la vedranno con gli Stati Uniti per un posto in semifinale.

Diretta dell’ultima giornata di gare su Rai Sport 2 dalle ore 16.10 e su Eurosport dalle ore 17.45.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*