ULTIME NEWS
Home > Mondiali > Mondiali di beach soccer, Italia ko e il bronzo è della Russia
Mondiali di beach soccer, Italia ko e il bronzo è della Russia

Mondiali di beach soccer, Italia ko e il bronzo è della Russia

I Mondiali di beach soccer 2015 finiscono amaramente per l’Italia: nella finalina per il terzo posto, gli azzurri vanno ko per 2-5 contro i campioni uscenti della Russia.

Quello di Espinho in Portogallo è stato il remake della recentissima finale dei Giochi Olimpici Europei di Baku, e come allora il risultato è stato lo stesso a favore dei russi. Un grande peccato, per i ragazzi di Massimiliano Esposito, che hanno finito per mollare dopo la cocente sconfitta in semifinale ai rigori contro Tahiti.

Partita senza storia, quella fra Italia-Russia. I campioni del mondo 2013 sono partiti subito forte, sbloccando il punteggio dopo 3’42” con la rete di Shaikov.

La nostra Nazionale ha dimostrato di non aver smaltito la sconfitta di ieri contro i polinesiani e ha concluso il primo periodo sotto di ben tre reti: a segno per i russi anche Peremitin e Romanov.

Secondo periodo e stessa musica per gli azzurri, completamente scarichi e senza mordente: la Russia ha avuto il tempo di portarsi sul 4-0 ancora con Peremitin e calare addirittura la manita con Paporotnyi. Secondo tempo concluso sul 5-0.

La sveglia per i ragazzi di Esposito è arrivata solo nella terza e ultima frazione: Shishin e compagni sono stati costretti ad abbassare il baricentro e sono stati punti dalle reti di Paolo Palmacci prima e Simone Marinai poi, che hanno firmato il definitivo 2-5 per i russi.

Nel complesso dunque una brutta partita per gli azzurri, che una volta approdati in semifinale dopo un torneo giocato benissimo speravano come minimo di approdare nella finalissima.

A trionfare invece, come nella migliore delle favole, è stato il Portogallo padrone di casa: davanti al caloroso ePortogallo campione del mondo beach soccer festante pubblico di casa, la squadra di Bé Martins e compagni ha vinto il suo secondo titolo Mondiale battendo 5-3 Tahiti. Per i lusitani in gol Madjer, Melchior, Coimbra, B. Novo e Alan. Per i polinesiani firme di Labaste e Li Fung Kuee (2).

Il Portogallo torna a vincere il titolo iridato 14 anni dopo l’edizione di Bahia 2001 (9-3 alla Francia) e migliorando i tre terzi posti nelle ultime 4 manifestazioni (Marsiglia ’08, Dubai ’09 e Marina di Ravenna ’11).


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*