ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Amichevoli: Juve ko col Dortmund, Kung Fu Mexes firma il derby
Amichevoli: Juve ko col Dortmund, Kung Fu Mexes firma il derby

Amichevoli: Juve ko col Dortmund, Kung Fu Mexes firma il derby

Amichevoli Serie A. La prima Juve della stagione viene sconfitta 2-0 dal Dortmund; Mexes con un grandissimo gol risolve il derby milanese.

C’era tanta attesa per la nuova Juventus di Max Allegri che dopo aver detto addio a Tevez, Pirlo e Vidal si è rifatta il look con i tantissimi acquisti (mancava solo Khedira, frenato da un problemino muscolare). A San Gallo però è arrivata una sberla giallonera: a servirla è il Borussia Dortmund, che ha sconfitto 2-0 i campioni d’Italia.

Bianconeri visibilmente in ritardo di condizione (il ritiro è cominciato appena 10 giorni fa) e Dortmund che soprattutto nel primo tempo fa il bello e il cattivo tempo trovando però sulla sua strada quello che, ogni anno, si rivela “l’acquisto” più importante: Highlander Buffon.

SuperGigi compie tre autentici miracoli contro altrettanti tiri dei giocatori del Dortmund, finendo poi per soccombere al 40’ sul piazzato di Aubameyang. Nella ripresa entra Neto (buono il suo esordio) che subisce il raddoppio mirabolante di Marco Reus che, con un dribbling pazzesco, si beve in un colpo Bonucci e fa 2-0.

Allegri ha fatto ruotare quasi tutti i suoi effettivi: partita iniziata con il 4-3-2-1, con l’attesissimo Dybala nel ruolo di trequartista e Mandzukic centravanti, secondo con la difesa a tre e l’altra new entry, Zaza, in coppia con il giovane Clemenza. Buona prima per l’argentino ex Palermo e per lo spagnolo; da rivedere Pogba.

È stato tempo anche di derby: a Shenzhen le milanesi hanno dato il via al duello stracittadino che durerà probabilmente fino a fine stagione.

Il primo derby dell’anno se l’aggiudicano i rossoneri di Mihajlovic con lo scarto minimo: 1-0 firmato da un gol a dir poco pazzesco di Philippe Mexes, non nuovo a colpi del genere (rovesciata Champions con l’Anderlecht docet): una sforbiciata al volo su calcio d’angolo che spiazza tutti.

Milan più in palla, e Miha che si gode l’ottimo debutto di Carlos Bacca: il colombiano corre avanti e indietro, e quando decide di sprintare causa dolori all’ancora acerba nuova difesa interista. Dentro anche Luiz Adriano nella ripresa.

Per l’Inter di Mancini un altro ko ed esame rimandato: il mister dei nerazzurri ha preferito fare turnover in vista della prossima sfida al Real. Comunque, che tirasse aria di derby, l’hanno capito tutti sia sugli spalti che in panchina: tanti gialli e un rosso a Nocerino per un’entrataccia bruttissima su Kondogbia. Milan e Inter, quest’anno, promettono scintille.

Nelle altre sfide di giornata il Torino liquida 3-1 il Renate. Per i granata in gol capitan Glik, il neoacquisto Acquah e l’ex interista Benassi.

Vittoria in pieno recupero per il Palermo di Iachini, che batte l’Hapoel Haifa 2-1 solo al 91’ con Jajalo. Il gol dell’1-0 rosanero era stato firmato dalla new entry Brugman.

Altra goleada Empoli: gli azzurri di mister Giampaolo hanno calato il poker contro la Lucchese, tutte nella ripresa: ancora protagonista Pucciarelli (2), gol anche per i promossi dalla Primavera Piu e Diousse.

Non riesce invece a vincere il Verona. A Rovereto contro i turchi del Caykur Rizespor finisce 1-1, con Toni che rimedia su rigore allo svantaggio iniziale. Ma Mandorlini può stare tranquillo: i nuovi, dai capitan Under 21 di Italia e Svezia Bianchetti ed Helander a Pazzini, si stanno integrando a meraviglia col resto della squadra.

Sconfitta invece per il Genoa, impegnato a Cesena in un remake di Serie A contro i bianconeri retrocessi in B: nel 2-1 romagnolo, valido per il Memorial Lugaresi, vanno in gol Cascione, Rosseti e Gocesena-genoa amichevoleran Pandev, tornato in rossoblù dopo l’esperienza turca.

Sospesa invece per intemperanze dei tifosi turchi al 34’ del primo tempo l’amichevole di Klagenfurt tra Udinese e Galatasaray. E le chiamano amichevoli d’estate…

https://www.youtube.com/watch?v=E2Gy_7W88PI


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*