ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Kazan 2015, Minisini-Flamini storico bronzo nel duo tecnico misto
Kazan 2015, Minisini-Flamini storico bronzo nel duo tecnico misto

Kazan 2015, Minisini-Flamini storico bronzo nel duo tecnico misto

Un risultato altissimo, quello ottenuto dalla nazionale italiana di nuoto sincronizzato ai Campionati Mondiali di Kazan, in Russia. Nella gara che  segna il debutto dei sirenetti dell’acqua, i nostri atleti vanno subito a podio centrando uno storico bronzo.

Sono Manila Flamini e Giorgio Minisini i protagonisti dell’impresa nel duo tecnico misto: una coppia giovanissima – 18 anni la prima, diciannove il secondo – che ha saputo interpretare al meglio il gesto tecnico, convincendo i giudici a premiarli con il terzo gradino del podio. 86.3640 il punteggio ottenuto, secondo solo alle statunitensi Christina Jones e Bill May (88.5108) e alle russe Aleksandr Maltsev e Darina Valitova. Non è ancora disciplina olimpica, il duo tecnico misto, ma già si spera possa diventarlo a partire da Tokyo 2020.

Duo tecnico: Linda Cerruti e Costanza Ferro concludono al settimo posto (87.5775) la gara vinta dalle padrone di casa della Russia (Natalia Ischechenko e Svetlana Romashina) con 95.4672 punti. Argento per le cinesi Sui Wenyan e Huang Xuechen (95.4672), bronzo per le giapponesi Yukiko Inui e Risako Mitsui con 92.0079.

Tuffi. A Barcellona 2013 fu l’unica medaglia d’oro che sfuggì ai cinesi, ma questa volta il riscatto è immediato: Chen Aisen e Lin Yue conquistano il metallo più pregiato nella gara sincro 10 metri maschile con un punteggio che sfiora i 500 punti: 495.72, per la precisione. Argento e bronzo per le coppie di Messico e Russia, nettamente distanziate con 448.89 e 441.33 punti. Nulla da fare per Maicol Verzotto e Francesco Dell’Uomo. Con il sedicesimo punteggio (362.55) nelle eliminatorie, la coppia azzurra non stacca il biglietto per la finale. Sono il triplo e mezzo ritornato e triplo e mezzo indietro a compromettere le speranze dei nostri.

Convincente il debutto del Setterosa: le ragazze guidate da Fabio Conti piegano senza alcun affanno il Giappone per 15-3. Garibotti top score azzurra con tre reti. Il prossimo appuntamento è previsto per martedù contro i forti Stati Uniti, che oggi hanno sconfitto per 12-2 il Brasile.

Sarà la Grecia la prima avversaria per il Settebello di Sandro Campagna nella prima partita del girone. Attesa anche per la 10 km maschile, che assegna 10 pass per Rio 2016, in cui l’Italia schiererà Simone Ruffini e Federico Vanelli con ambizioni di medaglia, pur se gli avversari di certo non mancano.

In basso il programma di lunedì 27 luglio e gli italiani in gara.

8-12 SINCRONIZZATO preliminari solo libero (Linda Cerruti)
8.30-9.35 PALLANUOTO Croazia-Canada girone maschile
9-11.45 TUFFI eliminatoria 10 metri sincro femminile
9.50-10.55 PALLANUOTO Brasile-Cina girone maschile
11-13.15 FONDO 10 chilometri maschile (Simone Ruffini, Federico Vanelli)
11.10-12.15 PALLANUOTO Grecia-Italia girone maschile
12.30-13.35 PALLANUOTO Sudafrica-Argentina girone maschile
14-16.15 TUFFI finale 1 metro maschile
16.30-17.35 PALLANUOTO Ungheria-Kazakistan girone maschile
16.30-18 SINCRONIZZATO finale squadre tecnico (Beatrice Callegari, Camilla Cattaneo, Francesca Deidda, Manila Flamini, Gemma Galli, Mariangela Perrupato, Sara Sgarzi)
17.50-18.55 PALLANUOTO Usa-Russia girone maschile
18.30-19.30 TUFFI finale 10 metri sincro femminile
19.10-20.15 PALLANUOTO Serbia-Montenegro girone maschile
20.30-21.35 PALLANUOTO Giappone-Australia girone maschile


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*