ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Kazan 2015, storica Cagnotto: è oro davanti alle cinesi!
Kazan 2015, storica Cagnotto: è oro davanti alle cinesi!

Kazan 2015, storica Cagnotto: è oro davanti alle cinesi!

Un risultato storico arriva dal programma dei tuffi ai Campionati Mondiali di Kazan 2015. Tania Cagnotto è autrice di una spettacolare gara dal trampolino 1 metro e conquista un fantastico oro davanti alle favoritissime atlete cinesi.

Dopo tantissimi primi posti continentali, la ciliegina sulla torta di una carriera strepitosa, alla quale mancava soltanto il sigillo iridato. E, proprio in quello che sarà il suo ultimo Mondiale, la trentenne bolzanina regala all’Italia la prima medaglia d’oro al femminile nella storia della disciplina, quarant’anni esatto dopo l’oro di Klaus Dibiasi a Cali 1975.

La sua gara è esemplare: 63.60 nell’uno e mezzo ritornato, 62.40 nel doppio e mezzo avanti, 65 punti con l’avvitamento rovesciato, 58 con l’uno e mezzo indietro e  65 punti con l’avvitamento rovesciato. Un totale di 310.85 punti che le vale la sua seconda miglior prestazione di sempre e soprattutto la soddisfazione di stare davanti a coloro che da decenni, oramai, sono considerate le dee dei tuffi. Soltanto seconda e terza, infatti, le cinesi Shi Tingmao ed He Zi, che si fermano rispettivamente a quota 309.20 e 300.30.

A Barcellona 2013, una sola gara fu fallita dagli atleti del Paese asiatico: la piattaforma sincro 10 metri, vinta dai tedeschi. Questa volta ci pensa la nostra Tania a rendere memorabile una giornata che, per sua stessa ammissione, sentiva che avrebbe potuto regalarle qualcosa di straordinario.

Sono al settimo cielo, è un sogno che si realizza“, sono le  prime parole della neocampionessa mondiale, che fa piangere tutto lo staff tecnico della squadra azzurra, a partire da papà Giorgio Cagnotto. “Il mio desiderio è sempre stato quello di vincere un Mondiale o raggiungere una medaglia olimpica: ora finalmente ci sono riuscita. Una bella soddisfazione“. Non è inserito nel programma olimpico, il trampolino da 1 metro, eppure una bella iniezione di fiducia per Tania in vista della gara da tre metri,  nella speranza che possa regalare a se stessa e a tutti gli italiani una nuova grande impresa.

In basso l’intervista rilasciata ai media ufficiali di Kazan 2015.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*