ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Amichevoli: Juve e Roma steccano ancora, altri k.o. in Serie A
Amichevoli: Juve e Roma steccano ancora, altri k.o. in Serie A

Amichevoli: Juve e Roma steccano ancora, altri k.o. in Serie A

Nel sabato ricchissimo di amichevoli in Serie A tante sconfitte, a iniziare da Juve e Roma, continuando per Torino, le due veronesi, Carpi e Udinese. Bene solo Palermo, Genoa e Frosinone.

Cominciamo dalla Juventus di Allegri che ora inizia seriamente a preoccupare. Non solo per la sconfitta rimediata a Marsiglia contro l’OM del Loco Bielsa (2-0 inequivocabile) ma anche e soprattutto per un altro infortunio muscolare che ha colpito i bianconeri.

Dopo Barzagli e Chiellini (che si era fatto male nei primi minuti del test di una settimana fa contro il Dortmund), va k.o. pure il nuovo acquisto Sami Khedira, costretto a uscire anzitempo dal Velodrome dopo 25’ scarsi per un guaio al flessore della coscia destra.

Non un buon segnale, in vista della Supercoppa della prossima settimana contro la Lazio. All’emergenza difesa per Allegri si aggiungono ora i dubbi sul centrocampo.

https://www.youtube.com/watch?v=T8jbUCdKTRw

https://www.youtube.com/watch?v=jAz809ohe-U

Anche la Roma esce sconfitta dalla sua amichevole su suolo straniero: i giallorossi perdono a Lisbona contro lo Sporting per 2-0. Per gli uomini di Garcia è un passo indietro, rispetto alle amichevoli “australiane” con Real Madrid e Manchester City: il gioco non decolla e resta spezzettato, e la condizione atletica non è ancora delle migliori.

https://www.youtube.com/watch?v=UTWmKZo6IBc

Da segnalare, a inizio ripresa, l’esordio del nuovo portiere dei capitolini Szczesny che però si becca l’uno-due micidiale dei portoghesi, a segno con Slimani e Mané, senza tra l’altro avere responsabilità. L’ex numero uno dell’Arsenal, e i tifosi con lui, speravano in un debutto diverso.

Proprio negli istanti finali Mapou Yanga-Mbiwa si becca il rosso diretto dopo un’entrataccia scomposta su Jonathan Silva. Pessimo finale insomma per i giallorossi che prepareranno ora la prestigiosa trasferta di mercoledì prossimo, al Camp Nou, contro il Barcellona per il trofeo Gamper.

Buona sconfitta invece per il Torino di Giampiero Ventura. I granata perdono 1-0 al cospetto del Rennes, ma fanno una figura senz’altro positiva contro una squadra decisamente più avanti nella condizione (stesso discorso per il Marsiglia di cui sopra: la settimana prossima inizia la Ligue 1).

Buone trame offensive e buona tenuta a centrocampo per il Toro, che va sotto sul tiro di Pedro Mendes e avrebbe pure la possibilità di pareggiare dal dischetto, se Bovo non si facesse ipnotizzare dal portiere Costil.

Identico risultato per il Carpi, sconfitto 0-1 in trasferta al Renato Curi dal Grifone umbro.

In un remake da Serie B, la squadra di Castori non riesce a pungere e torna a casa senza occasioni pericolosissime da segnalare, e da ripetere magari l’anno prossimo in Serie A: a condannare la matricola emiliana ci pensa Ardemagni.

Perde anche l’Udinese di Colantuono, che a Lignano si fa infilare 3-2 dai còrsi del Bastia.

I bianconeri vanno sotto di ben tre reti nel primo tempo, e reagiscono solamente nella ripresa con la doppietta di Aguirre – tra i migliori dei friulani in questi test estivi – che segna prima di punizione e poi di testa.

Sconfitte anche per le altre due sorelle del Nordest. Il Verona cade 2-1 ad Amburgo, ma lo fa con grande dignità con un avversario che tra due settimane inaugurerà la Bundesliga in casa del Bayern Monaco.

La squadra di Mandorlini va addirittura in vantaggio con un gran tiro di Jankovic, ma poi Olic e Holtby ribaltano il risultato. Buone indicazioni per i gialloblù veneti, che tornano dalla Germania con qualche certezza in più.

Altra sfida su suolo tedesco per l’altra veronese, il Chievo, che viene sconfitto 3-1 dal Bayer Leverkusen.  Del nuovo acquisto M’Poku il gol del momentaneo pari clivense, in una gara giocata comunque a testa alta dagli uomini di Maran.

A gonfie vele invece il Frosinone, che supera 3-0 il Trastevere in amichevole.

Per i ciociari vanno in rete Dionisi su rig., capitan Frara e l’ex romanista Verde, su assistenza sempre di Dionisi. Un altro buon test per i giallazzurri di Stellone, che si apprestano a iniziare la loro prima stagione in Serie A.

Larga vittoria anche per il Palermo di Iachini, che batte agevolmente il Lumezzane:

4-0 il finale con il Gallo Belotti ancora in grande spolvero con una doppietta, e i sigilli di Chochev e Quaison che scaldano i motori per una stagione che potrebbe proiettarli nei posti da titolare dei rosanero.

Buona affermazione pure per il Genoa di Gasperini che batte l’Hertha Berlino 2-0 con le reti di Lazovic e Laxalt.

I rossoblù continuano nella loro preparazione tra alti e bassi, ma la vittoria dà senz’altro il morale giusto per continuare.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*