ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Kazan 2015: Setterosa in semifinale, domani tocca al Settebello
Kazan 2015: Setterosa in semifinale, domani tocca al Settebello

Kazan 2015: Setterosa in semifinale, domani tocca al Settebello

Splendido Setterosa: la nazionale italiana di pallanuoto femminile ritorna dopo 4 anni tra le prime quattro al mondo, grazie al successo ottenuto ai quarti di finale della rassegna iridata di Kazan 2015 contro la Grecia.

E’ Tania Di Mario a sbloccare la gara dopo la respinta del portiere su tiro di Roberta Bianconi. Le azzurre falliscono clamorosamente l’occasione del 2-0 e chiudono il primo parziale con il vantaggio minimo. Nella seconda ripresa la gara si ravviva: pareggio della Grecia in superiorità numerica con Asimaki e di nuovo vantaggio Italia grazie ad un calcio di rigore siglato da Di Mario. Allungano ancora le nostre ragazze prima con Arianna Garibotti e poi con la Bianconi che finalmente riesce a sbloccarsi. Charalampidi e Manolioudaki siglano il momentaneao 4-3 che vede le azzurre arrivare ancora con il minimo vantaggio a metà gara.

Sale ancora in cattedra Di Mario nel terzo periodo, mettendo a segno la personale tripletta, ma ancora le elleniche con Kotsia si riportano sotto. Federica Radicchi e Roberta Bianconi permettono alla nostra squadra di respirare e di chiudere il penultimo periodo a +2. Ultimi 7′: Grecia di nuovo a -1 con Charalampidi, ma uno straordinario tiro della Di Mario va in rete: è poker per la veterana delle italiane. 9-6 siglato da Garibotti che allontana la rimonta greca. E la gara finisce qui: le avversarie non riescono più a rendersi pericolose ed il tempo scorre inesorabile, fino al fischio finale che consegna la vittoria al Setterosa.

E’ semifinale: saranno Italia-Olanda e Stati Uniti-Australia a giocarsi i due posti per la finalissima di Kazan.

Domani sarà la volta del Settebello. Dopo un girone eliminatorio da dimenticare, che ha visto gli azzurri terminare al terzo posto, i ragazzi di Sandro Campagna si sono riscattati agli ottavi di finale contro il Canada ed ora si giocheranno l’accesso alle semifinali contro l’Ungheria. Ed il commissario tecnico ci crede: “Siamo ai quarti di finale con un percorso di alti e bassi – sono le sue parole – ora ci aspetta il match contro i magiari: una partita bella da vivere, da preparare, da giocare e soprattutto da vincere. Daremo il 150% come sempre e il gioco verrà fuori al momento opportuno”.

Di seguito gli azzurri in gara martedì 4 agosto.

8.30-11.15 NUOTO batterie 50 rana M (Andrea Toniato) 200 sl F (Federica Pellegrini, Alice Mizzau), 200 farfalla M (Francesco Pavone), 800 sl M (Gregorio Paltrinieri)
16.30-18.20 NUOTO finali 200 sl M, 100 dorso F, semifinali 50 rana M, finali 1500 sl F (Aurora Ponselè), 100 dorso M, semifinali 200 sl F, 200 farfalla M, finale 100 rana F (Arianna Castiglioni)
19.10-20.15 PALLANUOTO Ungheria-Italia quarto di finale maschile


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*