ULTIME NEWS
Home > Notizie > Amichevoli: Milan, che sveglia! Il Bayern vince 3-0
Amichevoli: Milan, che sveglia! Il Bayern vince 3-0

Amichevoli: Milan, che sveglia! Il Bayern vince 3-0

Una dura lezione. La subisce il Milan nella prestigiosa amichevole dell’Allianz Arena contro il Bayern di Pep Guardiola: i tedeschi vincono facile con un tondo 3-0.

Rossoneri impalpabili e in versione brutta copia rispetto a quelli che avevano tenuto testa al Real Madrid meno di una settimana fa. Stavolta però la lezione di tedesco subita in 90’ ha rispolverato, almeno per una sera, i fantasmi del Milan formato ultime due stagioni.

Anche perché i bavaresi allenati da Pep Guardiola sono tra le migliori squadre al mondo e sono, è bene sottolinearlo, in vantaggio di condizione: cosa che aumenta nettamente il divario tra il Bayern e il nuovo Diavolo di Sinisa Mihajlovic, forse ancora acerbo per palcoscenici così importanti.

I gol di Bernat, Götze e Lewandowski sentenziano dunque che questo Milan, nonostante un buona prima parte di precampionato, non può ancora competere quando si alza il tasso tecnico e simbolico delle partite.

Da segnalare anche il fallaccio di Nigel De Jong, che costringe il giovane Kimmich a uscire dal campo e provoca soprattutto la reazione veemente di Guardiola negli spogliatoi che litiga furiosamente con l’olandese.

Il Milan avanti non punge, nonostante le due mezze ali offensive come Bonaventura e Bertolacci e Honda trequartista dietro il nuovo tandem Bacca-Luiz Adriano per la prima volta titolari dal 1’. E dietro balla pericolosamente per colpa di un Götze in serata di grazia e di un Douglas Costa che si sta rivelando acquisto azzeccatissimo.

https://www.youtube.com/watch?v=unI3aNA1u40

Il Bayern gioca pure imbottito di riserve, ma il primo gol lo segna Bernat – uno che con Guardiola è stato spesso titolare. Il tiro è leggermente deviato da Zapata, ma il vantaggio tedesco è servito. I rossoneri ci provano solo due volte, prima con un destro di Bacca poi con un gran tiro di De Jong, ma c’è poco altro.

Il predominio avversario però resta intatto: con nuove stelle in campo il Bayern fa vedere che sa fare sul serio anche ora che è agosto e segna ancora due volte, con Götze (sinistro a fil di palo) e Lewandowski (botta di destro sotto la traversa).

Un 3-0 inappellabile per il Milan che, dopo l’illusione col Real Madrid, torna coi piedi per terra. Ci sarà ancora da lavorare, per Mihajlovic.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*