ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Coppa Italia: fuori in un colpo Bologna, Empoli e Frosinone. Toni ancora in gol
Coppa Italia: fuori in un colpo Bologna, Empoli e Frosinone. Toni ancora in gol

Coppa Italia: fuori in un colpo Bologna, Empoli e Frosinone. Toni ancora in gol

Tra venerdì e ieri si sono giocate le prime partite del terzo turno di Coppa Italia: eliminati Bologna, Empoli e Frosinone, rispettivamente contro Pavia, Vicenza e Spezia. Bene le altre di A.

Oggi tocca a Udinese e Carpi, domani in campo Chievo e Milan, giovedì Catania-Cesena. Potrebbe esserci altre sorprese, come quella che ha aperto l’attuale turno della Coppa nazionale.

Il Bologna si è fatto clamorosamente eliminare dal Pavia (Lega Pro) nella partita giocata al Menti di Vicenza per l’indisponibilità del Dall’Ara. Decisivo il gol al 37’ pt di Del Sante. Una sconfitta del tutto inaspettata per i rossoblù di Delio Rossi, cui dovrebbe presto unirsi Mattia Destro.

Nell’altra gara del venerdì il Crotone ha superato 1-0 la Ternana allo Scida col gol di Claiton al 41′. Nel prossimo turno i calabresi attenderanno la vincente del confronto tra Milan e Perugia, in programma lunedì sera a San Siro.

Altre sorprese nelle gare di ieri. A iniziare dall’Empoli di Giampaolo, che si è fatto infilare al Castellani dal Vicenza: 0-1 per i biancorossi di Marino, tra le sorprese della scorsa stagione di Serie B (rete di Gatto al 9’ della ripresa). Non hanno inciso i due azzurri più attesi Maccarone e Saponara.

Bene invece il Verona di Mandorlini che al Bentegodi ha piegato 3-1 il Foggia (Lega Pro), il cui vantaggio iniziale di Loiacono al 18’ è durato giusto 4 minuti, il tempo di Hallfredsson di trovare la mira giusta col sinistro e ristabilire il pari.

Debutto dal primo minuto per il nuovo e prolifico tandem Toni-Pazzini: l’ex Milan s’è mosso bene, mentre l’attaccante di Pavullo ha segnato la rete del sorpasso col marchio della casa, il colpo di testa al 16’ della ripresa. Gara chiusa sul 3-1 grazie alla firma di Jankovic al 34’.

Passa il turno anche il Cagliari, che in Sicilia ha battuto il Trapani 2-4 dcr (1-1 al 120’). Le reti sono state firmate da Deiola per i sardi all’11’ e da Montalto su rig. al 39’ per i siculi. Protagonista della serata il portiere rossoblù ex Juve Marco Storari, che ha parato un rigore a Torregrossa nell’extratime e si è fatto preferire anche nella lotteria dei rigori, diventando l’eroe della serata.

Nella gara che metteva di fronte le due di Lega Pro, l’Alessandria ha piegato 1-0 la Juve Stabia: rete decisiva di Loviso all’11’ s.t.

Bene anche il Sassuolo, che nel derby della provincia col Modena ci ha messo un tempo a ingranare prima di trovare la vittoria finale: 2-0 con le firme di Falcinelli al 9’ e Floro Flores al 22’ s.t.

Stesso andamento per l’Atalanta, 3-0 al Cittadella a Bergamo: in rete il nuovo acquisto De Roon con un tiro al volo, raddoppio di Moralez e tris di Pinilla.

Altra gara finita ai rigori quella fra la neopromossa Frosinone e lo Spezia: alla fine l’hanno spuntata i bianconeri di Nenad Bjelica 5-6 dcr (0-0 al 120’) con il portiere Chichizola autentico protagonista della serata con alcuni interventi miracolosi e uno dei rigori decisivi calciato dal dischetto. Ciociari sfortunati insomma, che pagano l’errore di Aleandro Rosi.

Passa il turno invece il Palermo di Iachini, che ha battuto con un po’ di affanno l’Avellino: 2-1 il risultato del Barbera, col vantaggio rosanero di Rigoni con un bel colpo di tacco al 7’, il pareggio irpino di Trotta al 15’ e il sigillo decisivo dello svedesino Quaison appena pochi secondi dopo essere entrato.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*