ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Spareggi Champions League, risultati andata: ok Valencia, Celtic e Shaktar
Spareggi Champions League, risultati andata: ok Valencia, Celtic e Shaktar

Spareggi Champions League, risultati andata: ok Valencia, Celtic e Shaktar

Non solo Lazio negli spareggi di Champions League per decretare le ultime partecipanti della fase a gironi 2015/2016. Al di là della vittoria dei biancocelesti allo Stadio Olimpico contro il Bayer Leverkusen, di cui vi abbiamo fornito l’immediato resoconto, altri nove incontri si sono disputati, spalmati nell’arco di due serate.

Va al Valencia la gara col Monaco, certamente la sfida più interessante di questi preliminari. Di Rodrigo in avvio il gol del vantaggio spagnolo; i monegaschi pareggiano i conti ad inizio ripresa con Mario Pašalić, ma i padroni di casa chiudono i conti con Daniel Parejo e Sofiane Feghouli. Non sarà facile per il team di Stephan El Sharaawy (scampolo di partita per lui) rimontare il passivo di 3-1 subito.

Lo Shaktar Donetsk espugna Vienna, sconfiggendo per 1-0 il Rapid. Di Marlos la rete decisiva, al 44′: per Mircea Lucescu, molto vicina la qualificazione alla fase a gironi; per gli austriaci, si allontana la possibilità ditornare nel calcio che conta dopo nove anni.

Un 3-2 che non lascia affatto tranquilli: festeggia il Celtic Glasgow, ma il successo ottenuto contro il Malmo non mette al sicuro gli uomini di Ronny Deila dall’obiettivo prefissato. Di Leigh Griffiths (doppietta) e Nir Bitton le reti scozzesi, di Jo Inge Berget (che la scorsa stagione ha indossato proprio la maglia del Celtic) entrambi i gol svedesi.

Impatta il Basilea, che non riesce ad andare oltre un 2-2 in casa contro gli israeliani del Maccabi Tel Aviv. Dei mediorientali la rete del vantaggio firmata Eran Zahavi, seguita nell’immediato dal pareggio su calcio di rigore di Matías Delgado. Ancora Maccabi avanti col solito Zahavi, ma a due minuti dalla fine gli elvetici trovano il definitivo pareggio con  Breel Embolo.

Skënderbeu – Dinamo Zagabria 1-2. Passati in vantaggio con Blendi Shkëmbi, gli albanesi, che sognano di essere la prima squadra del paese a qualificarsi alla fase a gironi, subiscono prima il gol del pareggio con El Arabi Hilal Soudani, poi quello della sconfitta Josip Pivarić. Per i croati, ritorno in casa che si prospetta piuttosto tranquillo.

Un Memphis Depay in grande spolvero regala la vittoria al Manchester United contro il Club Bruges. Per gli uomini di Louis Van Gaal un 3-1 (terza rete messa a segno da Marouane Fellaini) che ipoteca di fatto la qualificazione. I belgi non avevano mai vinto precedentemente in Inghilterra e ci speravano, dopo il vantaggio prodotto dall’autorete di Michael Carrick. Ma nulla da far: prima volta da rinviare e, in vista della gara di ritorno, il tecnico Michel Preudhomme dovrà fare anche a meno di Brandon Mechele, espulso nel finale.

Sporting Lisbona batte CSKA Mosca per 2-1. A sbloccare il risultato è Teófilo Gutiérrez dopo dieci minuti, ma al 40′ arriva il pareggio di Seydou Doumbia, che precedentemente aveva fallito un calcio di rigore. La rete della vittoria per i lusitani la mette a segno Islam Slimani a otto minuti dal termine: per i russi  si tratta della prima sconfitta in dieci partite nei preliminari di Champions, ma in Russia la sfida appare molto aperta.

Successi di misura per 1-0 del Bate Borisov sul Partizan Belgrado e dell’Astana sull’Apoel. I bielorussi portano a casa il match, il terzo in altrettanti disputati negli spareggi Champions, grazie al colpo di testa di Mikhail Gordeichuk che trafigge gli avversari, in dieci per oltre metà gara in virtù dell’espulsione di Marko Jevtović. Storica la vittoria dell’Astana: il gol di Baurzhan Dzholchiyev potrebbe essere decisivo ai fini della prima qualificazione di una squadra kazaka alla più importante competizione europea per club.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*