ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Vattenfall Cyclassics, Andre Greipel in stato di grazia!
Vattenfall Cyclassics, Andre Greipel in stato di grazia!

Vattenfall Cyclassics, Andre Greipel in stato di grazia!

È ancora una volta la volata a decretare il vincitore della Vattenfall Cyclassics. Ad aggiudicarsi allo sprint l’edizione numero 20 è Andre Greipel, che  prosegue nel suo momento d’oro che dura ormai da oltre un mese e riesce a precedere sul traguardo di Amburgo Alexander Kristoff (Katusha) e Giacomo Nizzolo (Trek).

Sono oramai diversi anni che le asperità poste dagli organizzatori lungo il percorso non creano particolari problemi ai corridori. Ed è così anche per il Waseberg, i cui quattro passaggi, nonostante siano più ravvicinati rispetto al passato, non impensieriscono più di tanto i velocisti.

A nulla servono, dunque, i tentativi che si vedono sin dalla partenza, come il primo che vede protagonisti Matteo Bono (Lampre-Merida), Jan Barta (Bora-Argon 18), Alex Dowsett (Movistar) e Martin Mortensen (CULT Energy). Dei quattro rimangono soltanto Mortesen e Bono, su cui si riportano Philippe Gilbert (BMC), Manuele Boaro (Tinkoff – Saxo) e Matthias Brändle (IAM). Ma il gruppo rimonta su di loro e anche sul successivo tentativo di Fabio Felline (Trek) e Alexey Lutsenko (Astana).

Sull’ultimo Waseberg, poi, ci provano Julian Alaphilippe (Etixx-QuickStep) e Linus Gerdemann (Cult Energy): pochi secondi il loro margine e  anch’essi prontamente raggiunti dal gruppo. Ed è così anche per Diego Ulissi (Lampre-Merida), che prova a partire ai meno nove, e per Davide Malacarne (Astana) e Lars Petter Nordhaug (Team Sky), che ci provano ai meno cinque.

Le squadre degli sprinter sono così pronte per giocarsi la vittoria, con la Katusha che punta tutto sull’affiatamento tra Jacopo Guarnieri e Alexander Kristoff. Il norvegese parte lungo, ma deve subire il ritorno del Gorilla della Lotto Soudal, che conquista l’ennesima vittoria di questa fantastica stagione. Sul terzo gradino del podio, proprio come un anno fa, Giacomo Nizzolo.

All’ultimo chilometro cade Mark Cavendish (Etixx-QuickStep) e a disputare la volata per la formazione belga è Tom Boonen, che coglie un quarto posto davanti a Greg Van Avermaet (Bmc). Nei dieci anche un altro azzurro, Niccolò Bonifazio (Lampre-Merida).

Classifica: 1. Greipel (Lotto-Soudal)
2. Kristoff (Katusha)
3. Nizzolo (Trek Factory Racing)
4. Van Avermaet (BMC Racing Team)
5. Boonen (Etixx-Quik Step)

https://www.youtube.com/watch?v=FQ5noKXgOCw


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*