ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Vuelta 2015, subito scintille: vittoria Chaves, sfortuna Nibali. Distacchi tra i big
Vuelta 2015, subito scintille: vittoria Chaves, sfortuna Nibali. Distacchi tra i big

Vuelta 2015, subito scintille: vittoria Chaves, sfortuna Nibali. Distacchi tra i big

Se il buongiorno si vede dal mattino, la Vuelta a Espana 2015 sarà ricca di colpi di scena e di spettacolo. Nella prima frazione in linea della corsa a tappe spagnola, la Alhaurin de la Torre-Caminito del Rey, è il venticinquenne scalatore colombiano Esteban Chaves dell’Orica-GreenEDGE a tagliare per primo il traguardo, battendo in uno sprint a due Tom Dumoulin (Giant-Alpecin).

Ma sul gpm di 3^ categoria dell’Alto de la Mesa posto nel finale, escono tutti già allo scoperto i big, con Nairo Quintana (Movistar) che dà il via alle danze attaccando e portandosi dietro gli stessi Chaves, Dumoulin e Nicolas Roche (Team Sky). Ai meno due chilometri, il colombiano vincitore del Giro 2014 si rialza, mentre i tre proseguono fin sul traguardo, dove l’irlandese paga il forcing condotto precedentemente e gli altri due vanno a contendersi lo sprint.

Chaves vince con 26” di vantaggio su Quintana, primo dei big a pari merito con Joaquin Rodriguez (Katusha). Chris Froome giunge 4” dopo, a 30” dal vincitore, mentre il primo degli azzurri è Fabio Aru (Astana), a 37”. Tanta sfortuna per il compagno di squadra del sardo, Vincenzo Nibali, incappato in una paurosa caduta ai meno trenta chilometri, nella quale rimangono coinvolti moltissimi atleti.

https://www.youtube.com/watch?v=IcheF4-yUGM

Ad avere la peggio sono David Tanner (IAM), compagno di squadra di Matteo Pelucchi ritiratosi pochi chilometri dopo il via per un’altra caduta, costretto a lasciare in ambulanza, e Przemyslaw Niemiec (Lampre-Merida), che batte il capo e rimane per diverso tempo a terra. Batte il volto anche Paolo Tiralongo (Astana), mentre il uso compagno Nibali non cade, ma è attardato e deve cominciare un lungo inseguimento assieme ad alcuni dei suoi compagni, che lavorano tanto per riportarlo nel gruppo.

Il ricongiungimento avviene ai meno dieci, ma le energie spese si fanno sentire nelle sue gambe e così nell’ascesa finale lo Squalo paga nuovamente. Come il Tour, anche la Vuelta comincia in salita per il siciliano.

Da segnalare, infine, la fuga della prima ora, con all’interno José Goncalves (Caja Rural – RGA), Walter Pedraza (Team Colombia), Nelson Oliveira (Lampre – Merida), Bert-Jan Lindeman (LottoNL – Jumbo) e gli italiani Davide Villella (Cannondale – Garmin) e Matteo Montaguti (Ag2r La Mondiale). Ultimo ad arrendersi è il portoghese Goncalves, risucchiato dal gruppo a poco più di dieci chilometri all’arrivo.

In classifica generale ora Chaves ha un vantaggio di 5” su Dumoulin e 10” su Roche.

Emozionato il vincitore Esteban Chaves: “È la mia prima vittoria in un grande giro e indossare la maglia rossa è davvero una sensazione incredibile“, afferma, aggiungendo come indossare questa maglia, che spera di portarla “il più a lungo possibile” lo inorgoglisca. Tutt’altro umore per  Vincenzo Nibali: “Spero di recuperare bene da queste escoriazioni, ma dopo una caduta non ti senti mai bene. Vedremo”.

Ordine d’ arrivo 2^ tappa: 1. CHAVES RUBIO Johan Esteban ORICA GreenEDGE 03h 57′ 25” 2. DUMOULIN Tom TEAM GIANT – ALPECIN + 00′ 01” 3. ROCHE Nicolas TEAM SKY + 00′ 09” 4. MARTIN Daniel TEAM CANNONDALE – GARMIN + 00′ 14” 5. RODRIGUEZ OLIVER Joachim TEAM KATUSHA + 00′ 26” 6. QUINTANA ROJAS Nairo Alexander MOVISTAR TEAM + 00′ 26” 7. FROOME Christopher TEAM SKY + 00′ 30” 8. VALVERDE BELMONTE Alejandro MOVISTAR TEAM + 00′ 31” 9. MORENO FERNANDEZ Daniel TEAM KATUSHA + 00′ 31” 10. ARU Fabio ASTANA PRO TEAM + 00′ 37” 11. NIEVE ITURRALDE Mikel TEAM SKY + 00′ 41” 12. LANDA MEANA Mikel ASTANA PRO TEAM + 00′ 41” 13. SICARD Romain TEAM EUROPCAR + 00′ 41” 14. SONGEZO Jim MTN – QHUBEKA + 00′ 42” 15. VAN GARDEREN Tejay BMC RACING TEAM + 00′ 45” 16. BRAMBILLA Gianluca ETIXX – QUICK STEP + 00′ 54” 17. ROSSETTO Stéphane COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS + 00′ 54” 18. POZZOVIVO Domenico AG2R LA MONDIALE + 00′ 54” 19. CARDOSO MARTINS André Fernando S. TEAM CANNONDALE – GARMIN + 00′ 54” 20. VANENDERT Jelle LOTTO SOUDAL + 01′ 04”

Classifica generale: 1. CHAVES RUBIO Johan Esteban ORICA GreenEDGE 03h 57′ 15” 2. DUMOULIN Tom TEAM GIANT – ALPECIN + 00′ 05” 3. ROCHE Nicolas TEAM SKY + 00′ 15” 4. MARTIN Daniel TEAM CANNONDALE – GARMIN + 00′ 24” 5. RODRIGUEZ OLIVER Joachim TEAM KATUSHA + 00′ 36” 6. QUINTANA ROJAS Nairo Alexander MOVISTAR TEAM + 00′ 36” 7. FROOME Christopher TEAM SKY + 00′ 40” 8. VALVERDE BELMONTE Alejandro MOVISTAR TEAM + 00′ 41” 9. MORENO FERNANDEZ Daniel TEAM KATUSHA + 00′ 41” 10. ARU Fabio ASTANA PRO TEAM + 00′ 47” 11. NIEVE ITURRALDE Mikel TEAM SKY + 00′ 51” 12. LANDA MEANA Mikel ASTANA PRO TEAM + 00′ 51” 13. SICARD Romain TEAM EUROPCAR + 00′ 51” 14. SONGEZO Jim MTN – QHUBEKA + 00′ 52” 15. VAN GARDEREN Tejay BMC RACING TEAM + 00′ 55” 16. BRAMBILLA Gianluca ETIXX – QUICK STEP + 01′ 04” 17. ROSSETTO Stéphane COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS + 01′ 04” 18. POZZOVIVO Domenico AG2R LA MONDIALE + 01′ 04” 19. CARDOSO MARTINS André Fernando S. TEAM CANNONDALE – GARMIN + 01′ 04” 20. VANENDERT Jelle LOTTO SOUDAL + 01′ 14”

AGGIORNAMENTO ORE 20.40: Vincenzo Nibali espulso dalla corsa. Clicca qui per tutte le info.

https://www.youtube.com/watch?v=W4cmLrPAp1I


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*