ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Premier League: è City-rpillar, ma anche il Chelsea sorride
Premier League: è City-rpillar, ma anche il Chelsea sorride

Premier League: è City-rpillar, ma anche il Chelsea sorride

In attesa del posticipo di lusso Arsenal-Liverpool, si è giocato questo fine settimana il terzo turno di Premier League. Il City fa tre su tre e va in testa e il Chelsea finalmente vince.

La giornata si era aperta in realtà, tra l’altro, con lo scialbo 0-0 del Manchester United in casa col Newcastle.

https://www.youtube.com/watch?v=JhJprxkNzhI

Un pareggio che frena per adesso le ambizioni di rivalsa dei Red Devils di Van Gaal, ora a 7 punti in coabitazione con la sorpresa di questo inizio di Premier League, il Leicester.

Le Foxes allenate da Claudio Ranieri continuano la loro striscia di partite senza sconfitte uscendo indenni nel primo confronto con una grande, il Tottenham: 1-1 firmato da Alli e soprattutto dall’algerino Riyad Mahrez, capocannoniere della Premier League e dei maggiori campionati europei con 4 gol.

https://www.youtube.com/watch?v=WiEjmHKNRbg

Tra gli risultati del sabato, spicca soprattutto l’impresa del neopromosso Bournemouth. I Cherries di Eddie Howe sbancano incredibilmente 3-4 il campo del West Ham, ottenendo così il primo successo in assoluto nella massima serie inglese. Grande mattatore della giornata è Callum Wilson autore di una tripletta.

https://www.youtube.com/watch?v=0p6o3oK81Iw

Continua a scalare posizioni il Crystal Palace, che liquida 2-1 l’Aston Villa con gol di Dann e Sako. Tutti pareggi per 1-1 nelle altre partite del sabato.

Ieri invece è stato il momento delle due storiche rivali. Ha aperto il Manchester City che, visto l’andamento, può già essere ribattezzato City-rpillar. Terza vittoria su altrettante uscite, per la squadra di Pellegrini, che ha avuto ragione anche dell’Everton, in trasferta, per 0-2.

https://www.youtube.com/watch?v=_qLF7dKMu0g

Momento magico, per i Citizens, che battono a domicilio i Toffees con le reti di Kolarov e Nasri e volano così sulla vetta in solitaria della Premier League. Da lì Pellegrini si gode la distanza, per ora debita, a cui si trova il Chelsea.

Finalmente però i Blues riescono a schiodare la casella “vittorie” e ottengono il primo, sudatissimo, successo. I mourinhiani battono 2-3 il West Bromwich Albion in una gara emozionante e ricca di colpi di scena.

Lo Special One ha di che ringraziare sia Thibaut Courtois, al rientro dalla squalifica e subito decisivo grazie al rigore parato a Morrison sullo 0-0, che soprattutto il neoacquisto Pedro: l’ex Barcellona segna l’1-0, fornisce l’assist a Diego Costa per il raddoppio e fa vedere subito di che pasta è fatto (facendo forse mangiare le mani allo United che qualche giorno fa lo avevo in pugno).

https://www.youtube.com/watch?v=3ZxlGweTP28

Morrison riapre il match, Azpilicueta fa 3-1 ma poi il Chelsea si complica la vita, con John Terry che si fa espellere e la squadra di Tony Pulis (spauracchio di Mourinho nelle ultime due stagioni) che torna di nuovo sotto sempre con Morrison e resta in partita fino alla fine. Alla fine il portoghese esulta col pugno chiuso: è una vittoria scacciapensieri, la rincorsa al City dunque può cominciare.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*