ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > GP Ouest France – Plouay, implacabile Alexander Kristoff
GP Ouest France – Plouay, implacabile Alexander Kristoff

GP Ouest France – Plouay, implacabile Alexander Kristoff

Ancora Alexander Kristoff! Il corridore norvegese della Katusha ha quest’anno una marcia in più e conquista l’ennesimo successo stagionale: suo, in volata, il GP Ouest France – Plouay 2015, prova valida per il calendario WorldTour, davanti all’italiano Simone Ponzi (Southeast) e al lituano Ramunas Navardauskas (Cannondale-Garmin).

Sono Quentin Jauregui (Ag2r La Mondiale), Fumiyuki Beppu (Trek), Alexandre Pichot (Europcar), Frederik Backaert (Wanty – Groupe Gobert) e Anthony Delaplace (Bretagne – Séché) i primi a tentare l’avanscoperta, approfittando dell’andatura tranquilla del gruppo, che lascia loro oltre dieci minuti di margine.

Ma la loro azione non si rivela quella decisiva perché, a poco più di 40 km al termine, il plotone torna compatto. Per poco, però, perché a provarci di nuovo sono Tim Wellens (Lotto Soudal), Alexey Lutsenko (Astana), Laurent Dillier (Bmc), Simon Clarke (Orica-GreenEDGE), Philippe Deignan (Team Sky), Michael Rogers (Tinkoff-Saxo) e l’italiano Matteo Bono (Lampre-Merida).

Dei sette soltanto Dillier e Lutsenko rimangono davanti, provando a tenere duro in cima alla salita più dura, la Cote de Ty-Marrec, alla rimonta del gruppo, dal quale, però, si susseguono scatti e controscatti senza che nessuna squadra riesca a tenere cucita la corsa. Soltanto all’ultimo chilometro la coppia di testa è costretta a rialzarsi e le squadre si preparano per la volata.

L’ultimo tentativo di evitarla è portato avanti da Greg Van Avermaet (Bmc), ma da dietro sopraggiunge Alexander Kristoff (Katusha), che riesce ad avere la meglio del plotone composto da una ventina di unità e ad aggiudicarsi il GP Ouest France – Plouay 2015: per il corridore norvegese si tratta della vittoria numero 20 di questa grande stagione.

Un atleta azzurro arriva alle sue spalle: è Simone Ponzi, in forza alla Southeast, squadra presente perché beneficiante di una wild card concessa dagli organizzatori. Per il corridore di Manerbio, uno squillo a Davide Cassani in vista del mese caldo che sta per iniziare, quello che porterà a Richmond 2015. In terza posizione Ramunas Navardauskas.

Classifica:

1 Alexander Kristoff (Nor) Team Katusha
2 Simone Ponzi (Ita) Southeast
3 Ramunas Navardauskas (Ltu) Cannondale-Garmin Pro Cycling Team
4 Grega Bole (Slo) CCC Sprandi Polkowice
5 Jurgen Roelandts (Bel) LOTTO Soudal
6 Anthony Roux (Fra) FDJ.fr
7 Armindo Fonseca (Fra) Bretagne-Séché Environnement
8 Wout Poels (Ned) Team Sky
9 Rasmus Guldhammer (Den) Cult Energy Pro Cycling
10 Magnus Cort Nielsen (Den) Orica-GreenEdge

https://www.youtube.com/watch?v=w-RgzH45hqw


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*