ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Vuelta 2015, incontenibile Dumoulin: batte Froome ed è maglia rossa
Vuelta 2015, incontenibile Dumoulin: batte Froome ed è maglia rossa

Vuelta 2015, incontenibile Dumoulin: batte Froome ed è maglia rossa

Un finale entusiasmante, quello della nona tappa della Vuelta a Espana 2015. Nella Torrevieja – Cumbre del Sol. Benitachell, di 168.3 km, sono concentrate tutte nel finale e difficoltà, ma che difficoltà! Sulle dure pendenze finali ad imporsi è nientemeno che Tom Dumoulin, che batte in una volata a due Chris Froome e riconquista la maglia rossa ai danni di Esteban Chaves.

Poco da dire nella prima, parte, in cui vanno in fuga Geraint Thomas (Team Sky), Omar Fraile (Caja Rural-Seguros RGA), Yohan Bagot (Cofidis), Maxime Bouet, Nikolas Maes e Pieter Serry (Etixx-Quick Step), Lorenzo Manzin (FDJ), Jim Songezo (MTN-Qhubeka), Tony Hurel (Europcar), Maarten Tjallingii (LottoNL-Jumbo), Pavel Brutt (Tinkoff-Saxo), Danny Van Poppel (Trek) ed un volitivo Mattia Cattaneo (Lampre-Merida).

Ma non c’è scampo per nessuno: i battistrada vengono ripresi a circa dieci chilometri dal traguardo, quando fervono i preparativi per  l’ascesa finale dell’Alto de Puig, che proseguirà poi fino a 1^ categoria di Benitachell. Le pendenze subito superiori al 10% mettono al gancio la maggior parte del plotone e, ciò che ne rimane, è di un paio di decine di unità.

Tra questi, ci provano a rotazione tutti, a partire da Alejandro Valverde (Movistar) che, supportato dal suo compagno di squadra Nairo Quintana e affiancato da Joaquin Rodriguez (Katusha), guadagna qualche metro sugli inseguitori. A chiudere il gap è Fabio Aru (Astana), che poi prova a sua volta l’azione, senza successo. Fa da elastico, invece, Chris Froome (Team Sky), che prima si stacca, poi ricuce lo svantaggio ed infine comincia a frullare staccando gli altri, dimostrando come i 35″ persi due giorni fa non lo preoccupino minimamente.

Riparte, però, la lotta tra Esteban Chaves (Orica-GreenEDGE) e Tom Dumoulin (Giant-Alpecin) per la conquista della maglia rossa. Questa volta ad arrendersi è il colombiano, che si stacca sull’accelerazione del corridore olandese. Ai 500 metri all’arrivo, è volata a tre tra DumoulinRodriguez e Froome: primo a partire è lo scalatore iberico, che però si pianta e viene superato dal britannico. Quest’ultimo, però, parte un po’ troppo lungo e, in prossimità del traguardo, viene oltrepassato da Dumoulin che coglie una sorprendente vittoria.

dumoulin

Tom Dumoulin vincitore, dunque, seguito da Chris Froome e Joaquin Rodriguez. Quarto, a 15″; Fabio Aru assieme a Rafal Majka e Nairo Quintana. Qualche secondo in più di distacco per Domenico Pozzovivo (Ag2R La Mondiale) e per Esteban Chaves, che cede quindi il primato in classifica. Per rendere l’idea della durezza della tappa, basta la breve dichiarazione rilasciata di Froome: “Sono distrutto”.

Ordine d’arrivo 9^ tappa: 1 Tom Dumoulin (Ned) Team Giant-Alpecin 4:09:55
2 Christopher Froome (GBr) Team Sky 0:00:02
3 Joaquim Rodriguez (Spa) Team Katusha 0:00:05
4 Fabio Aru (Ita) Astana Pro Team 0:00:16
5 Rafal Majka (Pol) Tinkoff-Saxo 0:00:18
6 Nairo Quintana (Col) Movistar Team 0:00:20
7 Alejandro Valverde (Spa) Movistar Team
8 Nicolas Roche (Irl) Team Sky 0:00:31
9 Domenico Pozzovivo (Ita) AG2R La Mondiale 0:00:33
10 Louis Meintjes (RSA) MTN – Qhubeka 0:00:34

Classifica generale: 1 Tom Dumoulin (Ned) Team Giant-Alpecin 35:22:13 2 Joaquim Rodriguez (Spa) Team Katusha 0:00:57 3 Esteban Chaves (Col) Orica GreenEdge 0:00:59 4 Nicolas Roche (Irl) Team Sky 0:01:07 5 Alejandro Valverde (Spa) Movistar Team 0:01:09 6 Fabio Aru (Ita) Astana Pro Team 0:01:13 7 Nairo Quintana (Col) Movistar Team 0:01:17 8 Christopher Froome (GBr) Team Sky 0:01:18 9 Rafal Majka (Pol) Tinkoff-Saxo 0:01:47 10 Domenico Pozzovivo (Ita) AG2R La Mondiale 0:01:52

https://www.youtube.com/watch?v=TGJPlB0rkco


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*