ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, l’analisi/2: Inter a gonfie vele, torna il miracolo-Chievo
Serie A, l’analisi/2: Inter a gonfie vele, torna il miracolo-Chievo

Serie A, l’analisi/2: Inter a gonfie vele, torna il miracolo-Chievo

Non solo crisi-Juve: la seconda giornata di Serie A ha dato anche altri responsi. A iniziare dalle squadre a punteggio pieno: oltre all’Inter, ci sono anche Sassuolo, Toro, Palermo e Chievo.

I nerazzurri sono lì dove sperano di tornare alla fine del campionato: in testa alla classifica a punteggio pieno dopo due giornate (unica big a esserlo), e per di più con tre gol fatti tutti dalla stessa firma, quella di Stevan Jovetic. Forse JoJo è davvero il giocatore che mancava a Mancini per poter avere maggiori garanzie nel reparto avanzato.

https://www.youtube.com/watch?v=8ksvznzv-nY

Finora il montenegrino è stato l’autentica manna dal cielo nerazzurro: una scelta che paga e che i tifosi si godono, visti i già 6 punti di vantaggio sulla Juve e il +3 sui cugini milanisti. Ad appena due settimane dal derby.

A punteggio pieno, oltre al Biscione, c’è un inedito quartetto: detto del Sassuolo, ritrova la vetta della Serie A dopo due giornate innanzitutto il Torino di Ventura, che come col Frosinone va sotto anche con la Fiorentina ma poi esce alla distanza e strapazza i viola con un secco 3-1.

https://www.youtube.com/watch?v=B2vdBJXTv4U

https://www.youtube.com/watch?v=B2vdBJXTv4U

A punteggio pieno inaspettatamente anche il Palermo di Beppe Iachini che, dopo aver perso Dybala nel mercato estivo, non sembra aver risentito del colpo: partenza a razzo e vittoria pure a Udine in casa della squadra che otto giorni fa aveva “matato” la Juve a domicilio.

https://www.youtube.com/watch?v=MMgUmVFzwiM

I rosanero girano alla grande e, pur col risultato minimo, hanno in Franco Vazquez la vera arma in più: estro e fantasia che stanno facendo alzare le quotazioni dell’oriundo azzurro – con Zamparini che si sfrega le mani. L’altra volta El Kaoutari, stavolta Rigoni: in attesa che comincino a segnare gli attaccanti, a iniziare da Gilardino.

E infine il Chievo, autentico mattatore di questi primi 180’ di campionato. I clivensi di Maran hanno addirittura il miglior attacco del campionato, in coabitazione con la Sampdoria, sette reti tutte firmate da tre giocatori: il centrocampista Birsa e il tandem d’attacco Meggiorini-Paloschi.

https://www.youtube.com/watch?v=_HsZx5tA0nw

I fantastici tre in gialloblù si sono spartiti gol e assist in questo fulminante inizio di Serie A, che a qualcuno sta facendo ricordare il primo favoloso Chievo in Serie A, quello che alla guida di Del Neri nella Serie A 2001-2002 fece altrettanto nelle prime due gare e poi finì quinto.

Stavolta c’è Maran, e un trittico lì davanti parecchio insidioso; alla terza giornata, dopo la sosta, ci sarà proprio la Juve come 14 anni fa. Bianconeri, di nuovo, avvertiti.

Da sottolineare infine, oltre alla seconda sconfitta consecutiva del Frosinone in Serie A (2-0 per l’Atalanta a Bergamo), i due passi falsi di due delle migliori squadre dell’ultima stagione. A iniziare dalla mezza crisi del Napoli, incapace di vincere davanti al proprio pubblico dopo essere stato sul doppio vantaggio sulla Sampdoria.

https://www.youtube.com/watch?v=znbIJ_r-P80

Gli azzurri di Sarri hanno probabilmente peccato di presunzione, dopo aver messo all’angolo e picchiato selvaggiamente la Samp per tutto il primo tempo. Incapaci di chiudere nella ripresa, i partenopei si sono fatti rimontare in appena 2 minuti da uno strepitoso Eder: squadra non ancora matura nell’atteggiamento, nonostante un Higuain tornato grande.

La Lazio è riuscita a fare peggio, dimostrando di non aver ancora del tutto smaltito la tremenda botta di Leverkusen nei preliminari di Champions: il 4-0 di Verona col Chievo è del tutto inequivocabile, e al rientro a Fiumicino gli uomini di Pioli sono stati pesantemente contestati dai tifosi.

Qualche anno fa, per Petkovic arrivò la ‘fatal Verona’: ora la ‘favola Chievo’ dà l’avvio a una nuova crisi in biancoceleste, che Pioli dovrà presto smorzare.

Qui tutti goal della seconda giornata.

https://www.youtube.com/watch?v=HcQdXVuBlR4


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*