ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Vuelta 2015, sprint vincente di Danny Van Poppel
Vuelta 2015, sprint vincente di Danny Van Poppel

Vuelta 2015, sprint vincente di Danny Van Poppel

Giornata interlocutoria, ma finale incertissimo, quello a cui abbiamo assistito nella dodicesima frazione della Vuelta a Espana 2015. Nella Escaldes – Engordany. Andorra – Lleida (172.5km), ad imporsi è Danny Van Poppel (Trek), che allo sprint riesce ad avere la meglio di Daryl Impey (Orica-GreenEDGE) e Tosh Van Der Sande (Lotto Soudal).

Si diceva giornata interlocutoria perché, dopo la partenza da Escaldes – senza Chris Froome, ritiratosi dopo la caduta di ieri – è la fuga ad animare la corsa. A prenderne parte sono Alexis Gougeard (AG2R La Mondiale), Bert-Jan Lindeman (Team LottoNL-Jumbo), Maxime Bouet (Etixx – Quick-Step), Miguel Angel Rubiano Chavez (Colombia) e Jacobus Venter (MTN Qhubeka).

L’altimetria della tappa non propone grandi difficoltà, eccetto un colle di seconda categoria a metà percorso che di fatto non crea nessun danno, né ai fuggitivi e né al gruppo. Gruppo che sembra poter andare a riprendere agevolmente i battistrada, i quali, però, ai meno venti chilometri all’arrivo conservano ancora un vantaggio superiore al minuto e mezzo.

C’è bisogno di un vero forcing di Trek, Giant-Alpecin e Lampre-Merida per andare a colmare il gap, che si esaurisce all’ultimo chilometro, quando i cinque, dopo essere andati d’accordo dal primo momento, vengono ripresi, con Venter e Bouet ultimi ad arrendersi.

Si arriva così allo sprint, dove il favorito di giornata, John Degenkolb (Giant-Alpecin) rimane chiuso e deve ancora rimandare la sua prima vittoria in questa Vuelta. Chi invece riesce a cogliere il successo è Danny Van Poppel, il quale, nonostante una foratura capitatagli a dieci chilometri al traguardo, riesce a rientrare e ad aggiudicarsi la frazione con arrivo a Lleida, in Catalogna. Alle sue spalle Daryl Impey e Tosh van Der Sande, ancora nei dieci Kristian Sbaragli (MTN Qhubeka), ottavo. Non cambia la classifica generale, che vede sempre in testa Fabio Aru (Astana).

Ordine d’arrivo 12^ tappa: 1 Danny Van Poppel (Ned) Trek Factory Racing
2 Daryl Impey (RSA) Orica GreenEdge
3 Tosh Van Der Sande (Bel) LOTTO Soudal
4 Nikolas Maes (Bel) Etixx – Quick-Step
5 John Degenkolb (Ger) Team Giant-Alpecin
6 Jean-Pierre Drucker (Lux) BMC Racing Team
7 Tom Van Asbroeck (Bel) Team LottoNL-Jumbo
8 Kristian Sbaragli (Ita) MTN – Qhubeka
9 Jose Joaquin Rojas (Spa) Movistar Team
10 Leonardo Duque (Col) Colombia

Classifica generale: 1 Fabio Aru (Ita) Astana Pro Team 47:14:30
2 Joaquim Rodriguez (Spa) Team Katusha 0:00:27
3 Tom Dumoulin (Ned) Team Giant-Alpecin 0:00:30
4 Rafal Majka (Pol) Tinkoff-Saxo 0:01:28
5 Esteban Chaves (Col) Orica GreenEdge 0:01:29
6 Alejandro Valverde (Spa) Movistar Team 0:01:52
7 Daniel Moreno Fernandez (Spa) Team Katusha 0:01:54
8 Mikel Nieve (Spa) Team Sky 0:01:58
9 Nairo Quintana (Col) Movistar Team 0:03:07
10 Louis Meintjes (RSA) MTN – Qhubeka 0:04:15 11 Domenico Pozzovivo (Ita) Ag2R La Mondiale 0:05:19

https://www.youtube.com/watch?v=GkUY2DbIBLo


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*