ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Vuelta 2015, squilli azzurri: De Marchi primo, Puccio secondo!
Vuelta 2015, squilli azzurri: De Marchi primo, Puccio secondo!

Vuelta 2015, squilli azzurri: De Marchi primo, Puccio secondo!

de_marchiSventola il tricolore nella quattordicesima tappa della Vuelta a Espana 2015. Ad Alto Campoo. Fuente del Chivo, al termine della più lunga frazione di questa 70^ edizione (213 km), ad imporsi è Alessandro De Marchi (Bmc), primo al termine di una lunga fuga condotta con altri quattro atleti, tra i quali Salvatore Puccio (Team Sky), che chiude secondo alle spalle del Rosso di Buja. Si accende anche la lotta tra i big, ma Fabio Aru (Astana) è ancora in maglia rossa.

Due corse in una, quelle alle quali si assiste quest’oggi: la prima per la vittoria di tappa, con protagonisti Alessandro De Marchi (BMC), Salvatore Puccio (Team Sky), Mickael Cherel (Ag2r La Mondiale), Carlos Quintero (Colombia), Joaquim Rojas (Movistar); la seconda per la classifica generale, che vede i leader affrontare la prima parte di un trittico di giornate molto impegnative.

I cinque battistrada partono al quarantesimo chilometro e guadagnano subito un margine molto ampio: oltre 10 minuti. Da dietro, infatti, non c’è necessità di chiudere perché nessuno di loro fa paura in ottica generale. Ma la bagarre, davanti e dietro, si accende negli ultimi chilometri di Alto Campoo. Fuente del Chivo, un categoria Especial lungo ben 18 km.

Il primo a partire davanti a il francese Cherel, che sferra un paio di attacchi, entrambi chiusi da De Marchi. Ai meno due km, su uno dei punti di maggior pendenza della salita, ci prova Puccio, il più passista dei cinque, che sembra potercela fare. Ma da dietro giunge Alessandro De Marchi, che sorpassa il connazionale e, avvolto dalla nebbia che rende scarsissima la visibilità sulla località nota per i suoi impianti sciistici, va ad alzare le braccia al cielo: è primo!

Un trionfo atteso esattamente da uno anno: era proprio la Vuelta 2014 la corsa che segnò l’ultimo successo del ventinovenne di San Daniele, prima di un lungo infortunio che quest’anno gli ha impedito di correre per gran parte della stagione. Ed ora, in odore di Mondiale, il ragazzo friulano della Bmc torna a mostrarci la sua classe. A 21 secondi l’altro azzurro, Salvatore Puccio, comunque bravissimo al termine di una frazione che poco si adatta alle sue caratteristiche di passista.

Ma negli ultimi 3 km anche tra i big si accende la lotta, e a scatenarla è la maglia rossa Fabio Aru, che prova a scattare portandosi dietro il solo Nairo Quintana (Movistar), ristabilitosi dalla febbre ed ora di nuovo avversario temibile. I due sembrano poter fare il vuoto, ma a tornare sotto sono anche Rafal Majka (Tinkoff-Saxo) e Joaquin Rodriguez (Katusha). Proprio quest’ultimo, assieme al colombiano, sul traguardo riesce a guadagnare una manciata di secondi su Aru, il quale, però, riesce a sua volta a distanziare di ulteriori 19″ Tom Dumoulin (Giant-Alpecin), che comincia ad avvertire la stanchezza dopo due settimane corse ad alto livello.

Ordine d’arrivo 14^ tappa: 1. DE MARCHI Alessandro BMC RACING TEAM 05h 43′ 12”
2. PUCCIO Salvatore TEAM SKY + 00′ 21”
3. ROJAS GIL José Joaquin MOVISTAR TEAM + 00′ 32”
4. CHEREL Mikael AG2R LA MONDIALE + 00′ 38”
5. QUINTERO Carlos Julian COLOMBIA + 01′ 00”
6. QUINTANA ROJAS Nairo Alexander MOVISTAR TEAM + 03′ 32”
7. RODRIGUEZ OLIVER Joaquin TEAM KATUSHA + 03′ 38”
8. CHAVES RUBIO Johan Esteban ORICA GreenEDGE + 03′ 39”
9. ARU Fabio ASTANA PRO TEAM + 03′ 39”
10. MAJKA Rafal TINKOFF – SAXO + 03′ 44”
11. POZZOVIVO Domenico AG2R LA MONDIALE + 03′ 44”
12. NIEVE ITURRALDE Mikel TEAM SKY + 03′ 51”
13. VALVERDE BELMONTE Alejandro MOVISTAR TEAM + 03′ 58”
14. MORENO FERNANDEZ Daniel TEAM KATUSHA + 03′ 58”
15. DUMOULIN Tom TEAM GIANT – ALPECIN + 03′ 58”

Classifica generale: 1. ARU Fabio ASTANA PRO TEAM 57h 20′ 10”
2. RODRIGUEZ OLIVER Joaquin TEAM KATUSHA + 00′ 26”
3. DUMOULIN Tom TEAM GIANT – ALPECIN + 00′ 49”
4. CHAVES RUBIO Johan Esteban ORICA GreenEDGE + 01′ 29”
5. MAJKA Rafal TINKOFF – SAXO + 01′ 33”
6. NIEVE ITURRALDE Mikel TEAM SKY + 02′ 10”
7. VALVERDE BELMONTE Alejandro MOVISTAR TEAM + 02′ 11”
8. MORENO FERNANDEZ Daniel TEAM KATUSHA + 02′ 13”
9. QUINTANA ROJAS Nairo Alexander MOVISTAR TEAM + 03′ 00”
10. SICARD Romain TEAM EUROPCAR + 03′ 39”
11. BRAMBILLA Gianluca ETIXX – QUICK STEP + 04′ 29”
12. MEINTJES Louis MTN – QHUBEKA + 04′ 41”
13. POZZOVIVO Domenico AG2R LA MONDIALE + 05′ 24”
14. JEANDESBOZ Fabrice TEAM EUROPCAR + 08′ 11”
15. ELISSONDE KENNY FDJ + 08′ 48”

https://www.youtube.com/watch?v=RAdycldvJsY


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*